Post Più Recenti

domenica 26 giugno 2016

L'ELFO PUCCINI NON VA IN VACANZA
ECCO LA PROGRAMMAZIONE ESTIVA 
DEL TEATRO MILANESE

Dal 27 giugno la stagione riprende con una programmazione che si snoda per tre settimane dal lunedì al venerdì.

Spazio alle ibridazioni tra teatro, cucina e poesia, cinema, danza e balli da sala con proposte che invitano gli spettatori a lasciarsi coinvolgere in prima persona, interagire con attori, danzatori e performer in queste sere d’inizio estate.
Si inizia con Menu della poesia, uno spettacolo con cena tutto da gustare. Poi tocca a Cinemalteatro, un’altra proposta dal format inconsueto ideata da giovani attori di casa sui palcoscenici dell’Elfo.

Altrettanto inconsueta è la proposta del Teatro della Contraddizione e di Sanpapié che con Balerhaus, una serata danzante, un evento unico e irripetibile in cui ballano tutti, performer e pubblico.

Poi tocca ai successi da vedere o rivedere come Ore d’amore, Dragpenny Opera e La moda e la morte, A-MEN.
E infine una riflessione sul cibo, La carne è debole, che può essere tradizione, cultura, comunicazione, ritualità ma anche tabù, sfruttamento, inganno, spreco, inquinamento.

Elfo Puccini corso Buenos Aires, 33 Milano
Prezzi:
Menu della poesia spettacolo + cena: Adulti € 31,50 - Bambini (fono a 12 anni) € 16,50
Per tutti gli altri spettacoli posto unico € 16,50
Info e prenotazioni: tel. 02/0066.06.06, biglietteria@elfo.org, www.elfo.org.

27 giugno – 15 luglio | BistrotOlinda ore 21.00
Il MENU DELLA POESIA
con Mauro Bernardi, Marco Bonadei, Matteo de Mojana, Angelo Di Genio, Camilla Semino Favro, Vincenzo Zampa
Teatro dell’Elfo

Teatro, buona cucina e poesia. Chi ha detto che con la cultura non si mangia? Accomodati a tavola: i cuochi ti preparano un menu degustazione, gli attori ti offrono à la carte poesie da scegliere e ascoltare, recitate solo per te.

Il Teatro dell’Elfo raccoglie l’idea di un gruppo di giovani attori della propria compagnia dando corpo teatrale a un’esperienza nata come evento “street art”, ma dalle grandi potenzialità performative.
In collaborazione con Olinda ospita per la prima volta il Menu della poesia, un gioco teatrale interattivo legato alla buona cucina per scoprire e riassaporare la poesia.
Mentre gli spettatori cenano al bistrot del teatro due giovani attori, come perfetti camerieri, si alternano proponendo ai tavoli un loro menu dove le portate sono poesie.
Lo spettatore sceglie e i versi vengono immediatamente recitati per lui: un servizio esclusivo che può avere un sapore intimo, ironico, romantico o provocatorio, secondo lo stile del brano, l’estro del momento e la complicità che si crea tra l’interprete e il suo interlocutore.

Ogni cena quindi vedremo uno spettacolo diverso con repertorio molto vario, che spazia dai grandi classici come Dante e Shakespeare, ai contemporanei quali Bukowski o Sanguineti, da brani teatrali in versi fino al cantautorato e alla poesia comica e dialettale.

Quindici serate che prevedono, oltre alle poesie recitate “à la carte”, anche un “menu fisso” di quattro brani offerti a tutta la platea di mangiatori, mettendo di volta in volta l’accento su un grande tema per proporre un viaggio intorno a tutto quello che può essere poesia.

Ogni LUNEDÌ: LOVE, la poesia parla d’amore (27 giugno, 4 e 11 luglio).
Ogni MARTEDÌ: FAMILYKIDS, tre serate che guardano ai più piccoli, dalle fiabe per bambini di Gianni Rodari, alle sconvolgenti righe di David Foster Wallace (28 giugno, 5, 12 luglio).
Ogni MERCOLEDÌ: XXX, il canale erotico e perverso, da gustare a suon di “versi” (29 giugno, 6 e 13 luglio).
Ogni GIOVEDÌ: MYSELF, spunti per una riflessione sull’uomo, attraverso le parole di un preticello deriso, una dichiarazione suicida e un sestetto di voci per parenti e amici ad un funerale (30 giugno, 7 e 14 luglio).
Ogni VENERDÌ: WORLDWIDE, la poesia nel mondo con tre mete privilegiate: 1 luglio Souls&System, il rapporto tra individuo e società; 8 luglio Made in Italy e 15 luglio gran finale con Cuba (in collaborazione con PAC in occasione della mostra CUBA. TATUARE LA STORIA).

SPETTACOLO CON CENA: posto unico € 31,50 – Bambini (fino a 12 anni) € 16,50.
Comprende Menu degustazione: un antipasto, un primo, calice di vino (bibita per i bambini), dolce e caffè.

30 giugno - 1 luglio | sala Fassbinder ore 20.30
CINEMALTEATRO la maratona
testi e regia Loris Fabiani
con Loris Fabiani, Michele Di Giacomo, Umberto Terruso
Teatro dell’Elfo

Spettacolari film teatralizzati in 20 minuti. Un format di intrattenimento a forte coinvolgimento del pubblico. Alzate bene la voce, recitate tanto, non preoccupatevi di sbagliare.

4 - 5 luglio | sala Fassbinder ore 20.30
BALERHAUS
equipaggio Saverio Bari, Micaela Brignone, Sabrina Faroldi, Marcello Gori, Stefano Slocovich, Laura Guidetti, Marco De Meo e tanti altri
musicanti di poppa I Morbidissimi
capitano d’orchestra Ale Kape Sicardi
sirena da balera Nicoletta Bernardi
nostromo organizzativo Fabio Ferretti
ammiraglio registico Marco Maria Linzi
un progetto di Sanpapié e Teatro della Contraddizione

Una vera e propria Balera con orchestra dal vivo. Spazio al ballo di coppia, al ballo con lo sconosciuto, all'incrocio selvaggio tra le generazioni. Si impara a ballare, si assiste a un assolo di danza, si beve un bicchiere, si ascolta musica dei tempi andati.

6 - 8 luglio | sala Bausch ore 20.30
ORE D'AMORE
di Rosario Lisma
regia e interpretazione Nicola Stravalaci, Debora Zuin
Animanera

Otto ore in ottanta minuti. Otto scene della notte di una coppia che scoppia. Un conflitto acceso, passionale e melodrammatico su un ring che ha tutta l’aria di essere un comune letto a due piazze.

7 - 8 luglio | sala Fassbinder ore 20.30
DRAGPENNYOPERA
regia Sax Nicosia
con Alessio Calciolari, Gianluca Di Lauro, Stefano Orlandi, Lorenzo Piccolo, Ulisse Romanò
Nina's drag queen
Questa è una storia di morte, amore, sesso e soldi. Sullo sfondo, una metropoli mostruosa e corrotta. Dragpennyopera è comicità grottesca e ironia dissacrante, opera pop, cabaret feroce e scintillante.

11 - 12 luglio | sala Fassbinder ore 20.30
LA MODA E LA MARTE
di Magdalena Barile
regia Aldo Cassano
con Benedetta Cesqui, Natascia Curci, Fabrizio Lombardo, Matthieu Pastore
Animanera

Nel loro salotto tutto fronzoli e cianfrusaglie, due litigiose sorelle, Moda e Morte, sono costrette ad accudire Storia, una nipote capricciosa e ignorante che allo studio preferisce la guerra e il fascino di un pericoloso rivoluzionario.

13 - 15 luglio | sala Bausch ore 20.30
LA CARNE È DEBOLE
di e con Giuseppe Lanino
Giuseppe Lanino, LAV, PianoinBilico

Che relazione c’è fra l’industria bellica della seconda guerra mondiale e il pollo che mangiamo quando abbiamo pochi soldi? E fra il filetto al pepe verde del ristorante e lo scioglimento dei ghiacci? È tutto collegato. Siamo in una rete, o forse siamo nella rete.

14 - 15 luglio | sala Fassbinder ore 20.30
A-MEN gli uomini, le nuove religioni e altre crisi
di Walter Leonardi e Carlo Giuseppe Gabardini
con Walter Leonardi
Buster


Durante uno stand-up, un attore comico si rende conto che non va mica bene, anzi... Prende atto della propria crisi e l’unica soluzione che gli viene in mente è di scappare dal palco. Uno spettacolo sulla crisi, intesa in tutte le sue sfaccettature.

Nessun commento:

Posta un commento