Post Più Recenti

sabato 25 giugno 2016

ARTISTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI
ORTA JAZZ FESTIVAL NOTTI DI MUSICA 
NELLA SPLENDIDA CORNICE 
DI ORTA SAN GIULIO

Da giugno a settembre, lo splendido scenario di Piazza Motta, a Orta San Giulio, ospiterà la prima edizione di ORTA JAZZ FESTIVAL , quattro concerti con artisti di calibro nazionale e internazionale. Il Festival nasce dalla collaborazione tra il Comune di Orta San Giulio e il Jazz Club Borgomanero , con l’auspicio che, la buona riuscita di questa prima edizione, possa porre le basi per quelle future. La direzione artistica è curata da Sonia Spinello e Lorenzo Cominoli, già direttori del Jazz Club, che, con la passione e la professionalità che li distingue, propongono concerti adatti al luogo e al pubblico di riferimento.

La particolarità del Festival è determinata anche dalle attività collaterali in programma: i concerti, infatti, saranno preceduti da seminari didattici e incontri con gli artisti. La location sarà quella del Palazzotto di Piazza Motta. (È gradita la prenotazione; per info e costi scrivere a: ortajazzfestivalmail.com ) Dal pomeriggio, gli studenti della Four Music School di Borgomanero popoleranno le vie del centro con esibizioni musicali.


Ecco il programma:
Sabato 16 luglio, h 21.00 CITY OF DREAMS Con : Max De Aloe – Armonica cromatica e fisarmonica Attilio Zanchi - Contrabbasso Lorenzo Cominoli – Chitarra semiacustica e acustica
“City of Dreams” oltre ad essere il titolo, molto evocativo, di un apprezzato disco del chitarrista americano Garrison Fewell, vuole essere un progetto - tributo al mondo musicale di questo grande artista prematuramente scomparso. Tutti e tre i musicisti hanno avuto modo di frequentare e collaborare personalmente con Fewell e di conoscerne, oltre che la sua grandissima umanità anche il mondo musicale sfaccettato, profondo e sempre mutevole. La “Città dei Sogni” immaginata da De Aloe, Zanchi e Cominoli racchiude quindi, non solo, brani originali firmati da Fewell, ma anche classici che lui amava particolarmente, brani scritti da altri amici musicisti e inseriti in suoi dischi, libere improvvisazioni... tutte tessere di un variopinto mosaico che rappresenti la poetica musicale di quello che è stato, non solo un grande musicista, ma anche un amico, un maestro e un uomo speciale.

Venerdì 26 agosto, h 21.00 SONIA SPINELLO QUARTET Con : Sonia Spinello - Voce Roberto Olzer - Pianoforte Yuri Goloubev - Contrabbasso Mauro Beggio - Batteria
Il progetto “Wonderland” nasce dall’amore per le composizioni di uno dei più grandi artisti della scena pop mondiale che più ha influenzato la musica contemporanea a 360 gradi: Stevie Wonder, massimo esponente della black e soul music. Un viaggio in chiave jazz nella vita e nella musica di questo grandissimo artista . Un racconto reso suggestivo grazie alla rivisitazione dei suoi brani più struggenti e carichi di pathos. Il progetto propone anche composizioni inedite ispirate alla sua poetica. Un trio d’eccezione, accompagna la voce eclettica ed evocativa di Sonia Spinello.

Venerdì 9 settembre, h 21.00 MAURO NEGRI BUDS QUARTET Con: Mauro Negri - Clarinetto Marcello Abate - Chitarra Gabriele Rampi - Contrabbasso Federico Negri - Batteria Pietro Tonolo - Sax
Mauro Negri è certamente uno dei migliori clarinettisti europei. La sua recente carriera vede affiancarsi i ruoli di side man nei progetti di Richard Galliano e quello di leader in molti gruppi dell’ultima onda del jazz italiano. Questo nuovo progetto focalizza interamente la sua attenzione sulle ultime generazioni del jazz italiano.
Così, un nuovo gruppo nasce, chiamato Mauro Negri Buds Quartet, che rivela una delle attitudini di Mauro: coltivare e guidare i nuovi “germogli” del jazz italiano.


Per i seminari contattare Sonia Spinello e/o Lorenzo Cominoli: 348 0144351 – 338 3087609  

Nessun commento:

Posta un commento