Post Più Recenti

venerdì 22 febbraio 2019


TEATRO BRANCACCIO DI ROMA
SAL DA VINCI IN
"SINFONIE UN SAL MAGGIORE"
50 MUSICISTI DIRETTI DAL 
MAESTRO ADRIANO PENNINO

23 febbraio 2019 ore 20.45
C’era un tempo in cui per unire i due mondi, il vecchio e il nuovo continente, esistevano solo due modi, la nave e la fantasia. E Sal da Vinci, in sinfonie in Sal Maggiore, proverà a viaggiare con entrambi i mezzi, partendo dall’Eterna Santa Lucia e approdando ai piedi della statua della Libertà. Su un mare di note riscritte in una sinfonia di ricordi e di ambizioni, la nave di Sal percorre l’oceano delle sensazioni e delle emozioni, senza barriere di tempo o di linguaggio. In questo fantastico cammino rivivono le atmosfere delle grandi orchestre che suonavano pezzi indimenticabili ed eterni: eterni come il mare, come l’oceano. Compagni di viaggio di Sal, oltre ad un’orchestra formata da 50 elementi diretti dal maestro Adriano Pennino e la sua voglia di cantare i suoi cavalli di battaglia e non solo, in un mix ben dosato tra la melodia classica napoletana e brani mai interpretati prima dal cantautore, ci saranno i suoi sogni, i suoi ricordi, la sua voce e un equipaggio sgangherato e comico che renderanno la traversata anche molto divertente.

TEATRO DEL BARACCANO DI BOLOGNA
"IO TI CIELO-FRIDA KHALO"!
SPETTACOLO MUSICALE 
SULLA VITA DELL'ARTISTA

22 febbraio 2019
Venerdì 22 febbraio alle ore 20.30, il Teatro del Baraccano ospiterà, all’interno della stagione 2019, Io ti cielo – Frida Khalo, uno spettacolo musicale che ripercorre l’affascinante storia dell’artista messicana Frida Khalo.

In scena Aurelia Cipollini, autrice della performance, che dividerà il palco con Massimo Donno alla chitarra e Francesco Pellizzari alle percussioni. La voce fuori campo di Diego Rivera sarà quella di Tomàs Acosta.

Lo spettacolo ruota attorno all'amore che Frida ha avuto per la sua terra, per la pittura, per Diego, per la vita, per l'amore stesso.

giovedì 21 febbraio 2019


TEATRO CIAK DI ROMA
"LO SPETTACOLO PIÙ' PAZZO DEL MONDO
(LA CANTATRICE CALVA)"
REGIA E ADATTAMENTO EMILIANO LUCCISANO

Da mercoledì 27 febbraio a venerdì 1 marzo 2019
arriva al Teatro Ciak di Roma “LO SPETTACOLO PIU’ PAZZO DEL MONDO (La Cantatrice Calva) di E. Ionesco, diretto e adattato da Emiliano Luccisano con Emiliano Luccisano, Claudio Cappotto, Ilary Artemisia Rossi, Sonia Merchiorri, Francesca Romana Biscardi, Lorenzo Trasarti, prodotto da Compagnia Controcorrente.

Se vostra moglie è sempre arrabbiata con voi, se vostro marito non vi risponde più, se vivete il rapporto di coppia da perfetti sconosciuti, chiedendovi chi è quello in mutande sul divano o quella che stappa il vino bianco in pigiama e unghie rifatte, in questo spettacolo troverete tutto questo, pur non trovandoci assolutamente niente. Di sicuro è lo spettacolo più pazzo che abbiate mai visto.

“Questo nuovo allestimento de “La Cantatrice Calva” rispetta il testo originale in tutto e per tutto, ma è uno spettacolo che non avete mai visto”, spiega Emiliano Luccisano .

ENRICO BERTOLINO
TORNA CON L'INSTANT THEATRE
"N€UROSCETTICI"
TEATRO NUOVO DI MILANO

25 febbraio 2019
Enrico Bertolino torna al Teatro Nuovo di Milano il 25 febbraio con il format teatrale dell’instant theatre® spettacolo in cui narrazione, attualità, umorismo, storia, costume, cronaca, comicità, politica e satira si incontrano sulle assi di un palcoscenico.
Sperimentato nel corso degli ultimi tre anni questa formula teatrale innovativa ha riscosso grande successo in tutte le principali città italiane tra cui Roma, Milano, Bologna, Genova, Torino e Verona.

La formula non è quella del monologo tradizionale ma del confronto diretto dell'attore col pubblico, un dialogo costantemente aggiornato sui temi di più scottante attualità.

Attraverso l’ instant theatre® il teatro diventa luogo di informazione satirica e lo spettacolo un percorso di conoscenza di un tema politico o sociale, un “tutorial” col sorriso sulle labbra, particolarmente indicato per chi, come lo stesso Bertolino, gronda certezze e dubbi equamente ripartiti. Novanta minuti da passare insieme per chiarirsi le proprie convinzioni e farsene delle nuove. 

TEATRO CARLO FELICE DI GENOVA
STEFANO BOLLANI
DIRETTORE PAOLO SILVESTRI

Venerdì 22 febbraio 2019
La Stagione Sinfonica 2019 del Teatro Carlo Felice prosegue Venerdì 22 febbraio 2019 alle ore 20.30 con uno straordinario Stefano Bollani interprete al pianoforte del suo CONCERTO AZZURRO.

Eseguito per la prima volta nel maggio del 2017 all’Opera di Firenze, ma commissionato da Kristjan Järvi per l’Orchestra Sinfonica della Radio MDR di Lipsia, il Concerto Azzurro è un "Concerto per pianoforte e orchestra" in un Prologo e tre movimenti, con ampi spazi lasciati all’improvvisazione, composto da Stefano Bollani e arrangiato, per la parte orchestrale, da Paolo Silvestri, già arrangiatore e co-autore del Concertone che il pianista milanese aveva inciso sedici anni fa con l’Orchestra della Toscana.

TEATRO CARBONETTI DI BRONI (PV)
PER LA RASSEGNA DI.DO.MENICA
"IL CIELO DEGLI ORSI"

Domenica 24 febbraio ore 16.30 torna al Teatro Carbonetti di Broni la rassegna “Di.Do.menica”, una vera a propria serie di spettacoli rivolti ai più piccoli e alle famiglie, messi in scena da compagnie professioniste che rappresentano l’eccellenza delle opere teatrali rivolte ai ragazzi.



“Questa seconda edizione propone più appuntamenti dedicati al pubblico dei più giovani e ai loro familiari, visto che la scorsa rassegna è stata particolarmente apprezzata dai più piccoli – spiega l’Assessore Mariarosa Estini – Gli spettacoli in programma sono pensati per un pubblico dai 3 anni in su”.

ANNA GALIENA DEBORA CAPRIOGLIO
CATERINA MURINO PAOLA GASSMAN
"OTTO DONNE E UN MISTERO"
TEATRO CIAK DI ROMA

Sabato 23 e domenica 24 febbraio 2019
Con un cast al femminile d’eccezione, sabato 23 e domenica 24 febbraio il Teatro Ciak di Roma inaugura in anteprima nazionale uno spettacolo davvero coinvolgente: arriva “Otto donne e un mistero” di Robert Thomas con Anna Galiena, Debora Caprioglio, Caterina Murino, con la partecipazione di Paola Gassman. E poi ancora con Antonella Piccolo, Claudia Campagnola, Giulia Fiume e Maria Chiara Dimitri. La traduzione dello spettacolo è di Anna Galiena, la regia di Guglielmo Ferro. Le musiche sono di Massimiliano Pace, le scene di Fabiana Di Marco, il disegno luci di Aliberto Sagretti e i costumi di Françoise Raybaud.

È Natale, fuori nevica ed è perfetto così, i regali sono al loro posto sotto l’albero, le luci e le note festose hanno invaso le stanze e su tutto si è appeso violentemente un profumo da donna. Di quale donna, delle otto che sfarfalleggiano in casa?

martedì 19 febbraio 2019


NUOVO APPUNTAMENTO 
STAGIONE TEATRALE VOGHERESE
"LA GUERRA"
CON LA COMPAGNIA TRENTINA ARIATEATRO
TEATRO SAN ROCCO DI VOGHERA (PV)

Sabato 23 febbraio si riaccenderanno i riflettori del teatro San Rocco per la messa in scena della rappresentazione “La guerra” del Carlo Goldoni, che vedrà sul palcoscenico la giovane compagnia trentina Aria Teatro sotto la direzione di Simone Toni che ne firma la regia. Terzo appuntamento della stagione “Si torna in scena!”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Voghera e del Rotary Club cittadino, lo spettacolo è forse una delle commedie meno note dell’autore veneziano. Scritta a metà del Settecento, la pièce risulta tristemente attuale sia nella tematica, sia nella nelle dinamiche personali che vengono sviluppate e stigmatizzate con analitica e moderna lucidità. Mentre da lontano si odono gli echi di battaglie e conflitti a fuoco, sulla scena si dipanano le vicende personali di una serie di personaggi che incarnano vizi e virtù tipicamente umane, ma trasfigurati dalla guerra che imperversa tutto intorno, con le sue inevitabili urgenze ed “opportunità”. La leggerezza e l’ironia tipiche del drammaturgo veneziano stemperano con il sorriso la tensione del conflitto, verso l’immancabile pace del lieto fine.

lunedì 18 febbraio 2019


MTDA AUDIZIONI
SAREMO FAMOSE
LABORATORIO TEATRALE  "PRO"
PER RAGAZZI 12-19 DI SIMONE LEONARDI 

Sabato 23 febbraio audizioni per il laboratorio teatrale "PRO", per ragazzi tra i 12 e 19 anni condotto da Simone Leonardi.

Allestimento e debutto in 6 week end didattici con inizio il 2/3 marzo.
5 ruoli primari maschi, 5 ruoli primari femmine. 12-19 anni.
Debutto in teatro 13 e 14 luglio con doppio cast.
Audizioni Sabato 23 febbraio.

Quest’anno il laboratorio teatrale di Simone Leonardi presenta SAREMO FAMOSE, liberamente tratto dalla commedia di Marc Ravenhill: TOTALLY OVER YOU.

La commedia originale è stata presentata al National Theatre di Londra che ogni anno, per il festival CONNECTIONS, commissiona dieci commedie per ragazzi ad autori attivi sulla scena teatrale contemporanea di tutto il mondo.

ALESSANDRA D'AMBROSIO IN
"SCARTI DI PARADISO"
REGIA DI GIANFELICE IMPARATO
BRANCACCINO DI ROMA

Dal 21 al 24 febbraio 2019 dal giovedì al sabato ore 20; domenica ore 18.45
Privilegio. Così la chiamava la nonna, in arte Lulù, maitresse di un bordello dei primi del ‘900. La chiamava così perché riconosceva in lei un talento straordinario per quel mestiere che si tramandavano in famiglia. Il suo destino sembrava già scritto; lo stesso della madre e della nonna. Ma proprio questa apparente ineluttabilità fa germogliare in lei il seme della follia che cresce fino a distruggere tutto ciò che riconosce come malvagio, sporco. Le dona però anche la possibilità di riscatto e vendetta. Cos’ è però la follia se non una forma di verità non condivisa; un mondo parallelo semplice nella sua verità e terribile nella sua stigmatizzazione.

RASSEGNA COMICO D'AUTORE
"TRASCENDI E SALI"
DI E CON ALESSANDRO BERGONZONI
TEATRO COCCIA DI NOVARA

Giovedì 21 febbraio 2019 ore 21.00
“Trascendi e Sali”: un consiglio ma anche un comando. O forse una constatazione dovuta ad una esperienza vissuta o solo un pensiero da sviluppare o da racchiudere all'interno di un concetto più complesso. Perchè in fin dei conti Alessandro Bergonzoni in tutto il suo percorso artistico, che in questi anni l'ha portato oltre che nei teatri, nei cinema e in radio, nelle pinacoteche nazionali, nelle carceri, nelle corsie degli ospedali, nelle scuole e nelle università, sulle pagine di giornali quotidiani e settimanali, nelle gallerie d'arte e nelle piazze grandi e piccole dei principali festival culturali, Bergonzoni dicevamo è diventato un "sistema artistico" complesso che produce e realizza le sue idee in svariate discipline per, alla fine, metabolizzare tutto e ripartire da un'altra parte facendo tesoro dell'esperienza acquisita.

TEATRO DEI SERVI DI ROMA
"CALL CENTER 3.0"
CON FRANCO OPPINI E MILENA MICONI

Dal 22 febbraio al 10 marzo 2019  
Chi di noi non ha mai ricevuto una telefonata da un Call Center?  Sembrava essere una delle tante per Giovanna che l'ultimo giorno dell'anno si ostina a raggiungere il suo obiettivo di fine produzione ed invece compone un numero di telefono che coinvolgerà in un episodio dal risvolto tragicomico l’intero Call Center. Tutto, in questa storia, sembra essere fuori dall'ordinario. Protagonista della vicenda è appunto un call center, anzi no, la sua proprietaria Luisa, anzi no, la sua proprietaria col suo compagno Mario, anzi no... la vera protagonista è l’ultima nuova assunta, Giovanna, con il suo tutor Filippo,

"L'ASCENSORE"
UN THRILLER SENTIMENTALE
PRESTO IN VENDITA I BILGIETTI
DELLE PRIME DATE

Annunciato già in alcune stagioni teatrali, arriverà in Italia dalla Spagna, dal prossimo aprile, “L’Ascensore - un thriller sentimentale”.

Danilo Brugia, Luca Giacomelli Ferrarini ed Elena Mancuso, daranno corpo e voce ai soli 3 protagonisti dell’atto unico scritto e musicato da Josè Masegosa, in un continuo alternarsi di suspense e romanticismo, tra continui colpi di scena. Sarà il pubblico a riordinare i pezzi di questo confuso puzzle e a capire quale ruolo sta giocando ogni personaggio nella partita a carte contro il destino.

giovedì 14 febbraio 2019


RASSEGNA TEATRALE PALCO OFF
"LE MILLE BOLLE BLU"
TEATRO LIBERO DI MILANO

Dal 22 al 24 febbraio 2019
“Le mille bolle blu” sarà in scena dal 22 al 24 febbraio, presso il Teatro Libero di Milano, nell’ambito della quarta edizione della rassegna teatrale “Palco Off” dedicata ad “Attori, autori, storie di Sicilia”. Prima degli spettacoli verrà offerta al pubblico una degustazione di vini e prodotti tipici siciliani. Concluderà la serata un incontro con gli attori.

Una storia d’amore omosessuale, clandestina, nata nella Palermo degli anni Sessanta che procede, parallela ad una vita cosiddetta “normale”, per trent’anni: questo il tema del monologo “Le mille bolle blu”, tratto dall’omonimo racconto scritto dallo stesso autore e giornalista Salvatore Rizzo.

“Le mille bolle blu” narra la storia di Nardino e Manuele, barbiere di borgata il primo, avvocato di grido il secondo. Si conoscono, giovanissimi, nel salone da barba dove Nardino fa l’apprendista e Manuele è il promettente figlio di un cliente facoltoso.

mercoledì 13 febbraio 2019


"SUORE NELLA TEMPESTA" DELLA STORIA
QUANDO LA GUERRA ENTRA IN CONVENTO
CON ALESSANDRO FULLIN
TEATRO MARTINITT DI MILANO

A grande richiesta torna sul palco del Martinitt l’ironia dissacrante di Alessandro Fullin. Dopo le ampie sottane di Piccole Gonne e le vesti dantesche de La Divina, eccolo indossare per noi la tunica di una madre superiora, ai tempi della seconda Guerra Mondiale. Il bombardamento, di risate, è garantito. In scena dal 21 febbraio al 10 marzo.

A gran furore, come nel suo stile, torna a scatenare il pubblico del Martinitt l’uragano Fullin, e non poteva che portare con sé la tempesta. Quella della storia e del secondo conflitto mondiale, in particolare, cui un gruppo di suore a Torino crede di essere immune, grazie alla protezione di Santa Tecla.

LA NUOVA FAVOLA DEL TEATRO ITALIANO
CON LE CANZONI PIÙ BELLE DI PINO DANIELE
"MUSICANTI"

A FIRENZE IL 14 FEBBRAIO TUSCANY HALL


Standing ovation, applausi a scena aperta e consensi di pubblico e critica: dopo lo straordinario successo a Napoli e Bari, il tour di “MUSICANTI” prosegue nel 2019 con date nelle principali città italiane. La nuova favola del teatro italiano, storia inedita sulle immortali canzoni del “musicante on the road” per eccellenza, l’indimenticato PINO DANIELE, arriverà infatti a FIRENZE il 14 febbraio al Tuscany Hall (ex Obihall), per oltre due ore di grande musica e travolgente energia.

“Musicanti” è prodotto da Sergio De Angelis per Ingenius Srl e curato nella direzione artistica da Fabio Massimo Colasanti, al fianco di Pino Daniele dal 1997. La regia è di Bruno Oliviero.

SALA UMBERTO DI ROMA
"L'IMPORTANZA DI CHIAMARSI ERNESTO"
DI OSCAR WILDE
REGIA DI FERDINANDO BRUNI E 
FRANCESCO FRONGIA

19 - 24 febbraio 2019
L’indagine attorno alla vita e alle opere di Oscar Wilde che Ferdinando Bruni e Francesco Frongia conducono da alcuni anni li ha portati nel 2017 ad affrontare la più famosa commedia del grande autore irlandese. Dopo Salomé, Il fantasma di Canterville e Atti osceni–I tre processi di Oscar Wilde, L’importanza di chiamarsi Ernesto ha regalato ai due registi e alla compagnia un nuovo successo.

«Questa “commedia frivola per gente seria”, col suo titolo che sfida i traduttori – che ci hanno provato con Ernesto, Franco, Onesto, Probo senza mai risultare convincenti – è l’esempio più bello di come Wilde, attraverso l’uso di un’ironia caustica e brillante, sveli la falsa coscienza di una società che mette il denaro e una rigidissima divisione in classi al centro della propria morale. Il rovesciamento paradossale del senso è l’espediente più usato dall’autore che ci appare così, a una prima lettura, come un precursore del teatro dell’assurdo, mentre in realtà è impegnato a “smontare” con sorridente ferocia i luoghi comuni su cui si fonda ogni solida società borghese.


"LO SWING  DI GORNI KRAMER"
CON LA CIVICA BAND
PICCOLO TEATRO STREHLER DI MILANO

LUNEDI’ 18 FEBBRAIO 2019, ORE 21
Fisarmonicista, direttore d’orchestra, compositore e padre della commedia musicale italiana, Gorni Kramer è stato una personalità di assoluto rilievo nella scena musicale europea e uno dei primi, grandi esponenti della scena jazzistica italiana. Strumentista di raro virtuosismo e musicista eclettico, Kramer ha ottenuto una vasta popolarità tra gli anni trenta e gli anni sessanta ed è stato autore di centinaia di canzoni di successo, ancora oggi eseguite, entrate nel paesaggio sonoro del Novecento musicale italiano. Già in altre occasioni la Civica Jazz Band ha presentato omaggi a questo grande musicista, proponendo ogni volta un programma differente e arrangiamenti nuovi.

RASSEGNA SINFONICA E CAMERISTICA
SINFONIA CICLO BEETHOVEN: CAPITOLO I
CON IL GIORNALISTA GIANLUIGI NUZZI

Martedì 19 febbraio 2019 ore 21.00

 MATTEO BELTRAMI
Diplomato in violino al Conservatorio “N. Paganini” di Genova e in Direzione d’Orchestra al Conservatorio G. Verdi di Milano, debutta a vent’anni come direttore a Genova eseguendo Il Trovatore di G. Verdi.
In oltre venti anni di carriera debutta quasi quaranta titoli operistici spaziando dal barocco a prime assolute di opere contemporanee dirigendo nella maggior parte dei teatri italiani (Teatro dell’opera di Firenze, San Carlo di Napoli, Massimo di Palermo, Carlo Felice di Genova, Filarmonico di Verona, La Fenice di Venezia, Verdi di Trieste, Regio di Parma, Valli di Reggio Emilia, Bellini di Catania, Coccia di Novara, Civico di Vercelli, Sociale di Como,

martedì 12 febbraio 2019


SNARKY PUPPY
PER IL DECENNALE DI ARENA DERTHONA
CON IL LORO NUOVO ALBUM "IMMIGRANCE"

Fa tappa a Tortona il tour mondiale della band americana Snarky Puppy per
presentare il suo nuovo album Immigrance, in uscita il prossimo venerdì 15 marzo
per l’etichettà GroundUP Music. Una delle migliori band internazionali sul palco di
Arena Derthona per iniziare nel modo migliore il decimo anno del festival.

Sarà la band americana Snarky Puppy ad aprire la decima edizione di Arena Derthona,
la rassegna musicale estiva che porta a Tortona artisti di rilievo nazionale e internazionale,
domenica 14 luglio, alle 21,30, in piazza Allende.

A distanza di tre anni dal precedente album, tornano con un nuovo progetto da
presentare in tour mondiale, Immigrance, in uscita venerdì 15 marzo per l’etichetta
GroundUP Music e fra le 5 date italiane c’è anche Tortona.

JURI CAMISASCA 
"NON CERCARTI FUORI"
PROIEZIONE DOCUFILM E LIVE ACUSTICO
TEATRO DEL BARACCANO DI BOLOGNA

Venerdì 15 febbraio alle ore 21.30,  il Teatro del Baraccano ospiterà, all’interno della stagione 2019, Juri Camisasca, artista di straordinaria sensibilità, compositore di musica sacra, iconografo, autore, ex monaco benedettino e profondo ricercatore delle dimensioni mistiche dell’essere umano.

La serata, in collaborazione con Il Lupo e il Contadino, inizierà con la proiezione del docufilm Non Cercarti fuori di Francesco Paolo Paladino, un viaggio attraverso i paesaggi siciliani situati alle pendici dell’Etna, dove Juri Camisasca vive quotidianamente il lento scorrere del tempo, il rapporto con il silenzio, con lo Spirito, con il luogo che lo ospita, con il Suono come manifestazione di qualcosa di più alto.
L’artista racconta gli aspetti salienti del suo percorso esistenziale e spirituale.