Post Più Recenti

domenica 22 settembre 2019


"ASSURDITÀ''
IL SINGOLO E IL VIDEO DI 
IRENE GHIOTTO
CHE ANTICIPA IL NUOVO ALBUM DI INEDITI

E' uscito venerdì 20 settembre, “ASSURDITÀ”, il video e singolo di IRENE GHIOTTO che anticipa il suo nuovo disco di inediti.

Link al videoclip di “Assurdità” su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=KRTnFzn_rL0

“Assurdità” è il primo passo di avvicinamento al nuovo album dell’artista vicentina, vincitrice di AreaSanremo nel Dicembre 2012 e in gara alla 63ª edizione del Festival di Sanremo nel 2013 nella categoria ‘Nuove proposte’ con il brano “Baciami?” e vincitrice del Premio Bianca D’Aponte nel 2015.

Il nuovo lavoro discografico, intitolato “SuperFluo” e interamente scritto da Irene (testi e musiche), è stato prodotto con la collaborazione di Carlo Carcano e uscirà il 25 ottobre per Granita Records / distr. Artist First.
GUIDA ALLA VISIONE DEL VIDEOCLIP DI “ASSURDITÀ”
‘Everything in the world is about sex, except sex. Sex is about power’. Oscar Wilde

Un montaggio ritmico, di accoppiamenti animali, viene messo in onda nel Tv Color Algol (esposto al Moma di New York). La narrazione a colori, il susseguirsi di movimenti in loop e immagini caleidoscopiche suggeriscono un andamento danzereccio: l’immagine, che trasuda vibrazioni kitsch, finisce per trasformarsi in un balletto, in una coreografia d’amore spinto, nel delirio di emoticon, comic speech e bubble cartoon, che censurano l’anatomia dell’amplesso. Una riproduzione allargata del video viene proiettata sullo sfondo, assieme a sfocature di una sagoma femminile, ritratta nell’espressione fluida di un corpo che danza. L’installazione, nella sua granitica staticità, racconta, non solo attraverso immagini e impulsi colorati ma anche utilizzando il linguaggio alfabetico del visualizzatore di canali, a servizio di un’intercettazione di senso compiuto, dentro a una schiuma di intuizioni e spunti.

CREDITI DEL VIDEOCLIP “ASSURDITÀ”
Concept: Irene Ghiotto e Riccardo Fochesato
Riprese e montaggio: Riccardo Fochesato presso Imaze Studio

assurdità
/as·sur·di·tà/
sostantivo femminile
Mancanza di qualsiasi fondamento o giustificazione sul piano logico o pratico, contraddittorietà, incomprensibilità, sconvenienza assoluta.

GUIDA ALL’ASCOLTO DEL BRANO “ASSURDITÀ”
L’assurdo è contraddittorio, sconveniente. Incomprensibile e irragionevole. È però fonte di stupore e mezzo di espressione dell’illogico. L’istinto rimpalla alla maleducazione musicale un carnevale di astuzie e colori accesi. Una vocazione a un digitale datato, che tenta di emulare il suono acustico e nel non riuscirsi genera uno stile personale, di giocattolo parlante. La potenza di una fanfara di ottoni e percussioni, nella processione verso la definizione di un super fluido viscoso e gommoso. Un ritmo che non si può non ballare, senza un sentimento di oscena e liberatoria compulsione. Dedicato ai permalosi, alla loro amorevole e futile suscettibilità.

CREDITI DEL BRANO “ASSURDITÀ”
Testo e musica: Irene Ghiotto
Registrato da Max Trisotto presso ‘Sotto il mare’ di Luca Tacconi
Masterizzato da Andrea de Bernardi presso Eleven Mastering
Prodotto e arrangiato da Irene Ghiotto e Carlo Carcano
Orchestrazione e direzione Carlo Carcano

Label: GRANITA RECORDS
Booking: MAGICBEAN
Distribuzione: ARTIST FIRST
Ufficio Stampa e Promozione: BIG TIME – pressoff@bigtimeweb.it

IRENE GHIOTTO – BIOGRAFIA
Irene Ghiotto è una musicista, cantautrice e produttrice, nata e cresciuta nella provincia di Vicenza. Nell’adolescenza si affaccia istintivamente alla scrittura di canzoni, da chitarrista e bassista autodidatta. A diciassette anni inizia a studiare canto e pianoforte. L’attività live inizia con le prime esperienze formative in gruppi cover giovanili. Nel 2007 si instaura una proficua collaborazione con i Pensierozero, che incidono un primo demo di brani inediti al Basement Studio di Vicenza, con l’aiuto del pianista compositore Diego Michelon (insegnante del CPM di Milano, musicista turnista). I Pensierozero vincono il Premio Lunezia Sezione band (seconda segnalazione) nel 2008 e si classificano finalisti a Sanremolab e Sanremoweb nel 2009. Nel 2010 partecipano alle finali del Premio Fabrizio de Andrè e vincono il Premio Armonie Culturali del concorso veneziano per band emergenti ‘Jesolo Music Festival’.

Nel 2010 prende vita il progetto solista, avviato grazie all’incontro e alla collaborazione con Carlo Carcano, compositore e arrangiatore (Bluvertigo, Morgan, Piccola Bottega Baltazar, Umberto Maria Giardini, The Zen Circus). Irene partecipa alle selezioni di Sanremosocial 2011 con il brano ‘Gli amanti’.

Nel dicembre 2012 è una dei due vincitori di AreaSanremo. Nel febbraio 2013 partecipa alla 63esima edizione del Festival di Sanremo, categoria ‘Nuove Proposte’. Il brano ‘Baciami?’ si posiziona al secondo posto della classifica ‘Miglior arrangiamento’. Il 14 febbraio 2013 esce il suo primo Ep omonimo.
Nell’autunno del 2013 incide un riarrangiamento del brano ‘Tensione evolutiva’ di Jovanotti. Il videocilp, che vede la partecipazione dell’illustratrice performer Francesca Dafne Vignaga, viene inserito nel contenitore web Jova.tv.

Nell’ottobre 2015 Irene vince l’undicesima edizione del Premio Bianca D’Aponte, aggiudicandosi anche la targa ‘Miglior Composizione’ e il premio ‘Musica e Dintorni’ del Blog di Antonio Salerno e Mara Maionchi.
Nel dicembre 2015 prende forma il progetto di musica electro pop, nato dall’incontro e la co-scrittura con il cantautore Fabio Cinti. Esce in digitale ‘The thin Lie’, un album interamente scritto in lingua inglese, distribuito dall’etichetta Bassa fedeltà.

Nel gennaio 2016 esce il suo primo disco ‘Pop simpatico con venature tragiche’ (pubblicato dall’etichetta discografia indipendente MarvisLabel) di cui la cantautrice cura la stesura di testi e musiche, la produzione artistica e l’intera esecuzione in studio. Il disco si aggiudica la candidatura alla Targa Tenco come Miglior Opera Prima. Il live tour, durato quasi due anni, ha toccato gran parte d’Italia e ha avuto il suo momento di massimo riconoscimento con l’opening act dell’artista statunitense Suzanne Vega.

Nel 2017 e 2018, Irene viene contattata e ingaggiata dall’agenzia pubblicitaria che cura la campagna televisiva dello spot Bauli per reinterpretare il brano ‘A Natale puoi’. Il cortometraggio esce firmato dal registra Paolo Genovese.
Accanto all’attività di cantautrice, Irene insegna canto pop, scrittura creativa, songwriting e musica d’insieme nella scuola di musica di cui è titolare, le Officine Limoni.

Il 25 ottobre 2019 esce ‘SuperFluo’, il nuovo album, scritto interamente da Irene (testi e musiche) e prodotto con la collaborazione di Carlo Carcano.

Nessun commento:

Posta un commento