Post Più Recenti

mercoledì 15 maggio 2019


MICHELA MURGIA CHIUDE IL CICLO
"CORTONA LIBRI E IDEE"

Dopo gli appuntamenti che hanno visto protagonisti Benedetta Cibrario con Alberto Rollo, Kim Rossi Stuart con Alessandra Tedesco, e Paolo di Paolo, il ciclo di incontri Cortona libri e idee – promosso dal Comune di Cortona in collaborazione con il Comitato Cortona Cultura Mix Festival, Ex Libris Comunicazione, la Biblioteca del Comune di Cortona e le società Icaro e Pegaso – si conclude giovedì 16 maggio alle 18 con la scrittrice Michela Murgia introdotta da Patrizia Rocchini, responsabile della Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca.

Nella cornice è sempre la suggestiva Sala del Trono del settecentesco Palazzo Vescovile (Vicolo Vagnotti 1), la protagonista che accompagnerà il pubblico in una riflessione su Il superpotere della comunità, ovvero quella forza unica che consente, insieme, di raggiungere traguardi che, se da soli, resterebbero un miraggio. Ciascuno di noi può cambiare il mondo, ma sono le imprese collettive il vero motore del cambiamento. Michela Murgia, vincitrice dei premi Campiello, Dessì e SuperMondello e autrice di bestseller come Accabadora (Einaudi, 2009), ne è più che convinta e lo ha dimostrato raccontando nel suoi Noi siamo tempesta (Salani, 2019) sedici storie senza eroe, avventure famosissime o del tutto sconosciute. Se non possiamo nascere o essere eroici come Ulisse, Frodo Baggins, Harry Potter o Luke Skywalker, è vero anche che unendoci possiamo diventare speciali: così, ad esempio, gli spartani affrontarono la battaglia delle Termopili o, per arrivare a noi, una semplice idea collettiva ha creato Wikipedia. Saltando tra epoche e traguardi corali, Cortona libri e idee si conclude quindi con un accento sull’importanza di altruismo e partecipazione: perché se l’eroismo è la strada di pochi, la collaborazione creativa è un superpotere prezioso, che appartiene a tutti.

Nessun commento:

Posta un commento