Post Più Recenti

mercoledì 13 luglio 2016

I CONCERTI NEL PARCO
CASA DEL JAZZ ROMA

Musica classica e musica leggera d'autore sono da sempre visti come due mondi paralleli destinati a non incontrarsi mai. Eppure grazie all’incontro tra Gian Marco Ciampa, giovane astro nascente della chitarra classica italiana e già vincitore di numerosi concorsi internazionali e Margherita Vicario, attrice e cantautrice di riferimento della nuova generazione, è nato uno spettacolo sorprendente, un trait d'union di questi due linguaggi musicali apparentemente inconciliabili.


Da Bach a Ella Fitzgerald, da Daniele Silvestri a Francisco Tarrega; “Leggermente Classica” è un viaggio alternativo attraverso arrangiamenti ed elaborazioni in chiave classica di celebri canzoni della musica d'autore italiana e non solo. É l’incontro tra il mondo “Classico” di Ciampa abitato da Joaquin Rodrigo, Roland Dyens e Antonio Vivaldi e quello Pop e “Leggero” della Vicario, con le sue canzoni, e i suoi riferimenti e passioni, da Beatles a Lucio Battisti.

Dopo il debutto con uno straordinario sold-out all’Auditorium Parco della Musica di Roma il 20 febbraio scprso (ospiti Roberto Angelini, lo Steam Quartet e l’Ensemble Vocale Tibi Ero Omnia) si riproporrà lo spettacolo ingrandito e arricchito all’interno della stagione dei Concerti nel Parco, da 25 anni una delle più suggestive location dell’Estate Romana.

Questa volta insieme a Vicario e Ciampa, sul palco ci sarà l’ Orchestra Sinfonica Giovanile di Roma
52 elementi, diretta dal Maestro Vincenzo di Benedetto - che attraverserà insieme ai protagonisti i diversi repertori e racconterà le derivazioni, i legami e i punti di contatto che esistono tra questi due approcci e mondi musicali.

Saranno inoltre presenti sul palco il 14 luglio anche due ospiti, due padrini d’eccezione di chiara fama (uno proveniente dal mondo della Musica Classica e uno dalla Musica Leggera) che daranno ulteriore lustro alla serata, patrocinando questo tentativo di divulgazione musicale, e soprattutto racconteranno anche in chiave di passaggio generazionale questa bella operazione di confronto e dialogo culturale.

GIAN MARCO CIAMPA: Classe 1990, si diploma con il massimo dei voti in chitarra al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma. Sin da giovanissimo svolge un'intensa attività concertistica che lo porta a suonare in moltissime città italiane e straniere, fino a raggiungere la Cina nel 2015, dove riesce oltretutto a tenere una masterclass presso il Central Conservatory of Music in Beijing per la prestigiosa Accademy of Opera della Peking University. Nel 2013, in occasione della Giornata della Memoria, si esibisce in diretta su Rai 3, davanti alle autorità riunite nella Sala dei Corazzieri del Quirinale. Nell'estate 2014 tiene un concerto per la New York City Classical Guitar Society vincendo una borsa di studio per frequentare il rinomato New York Mannes College. Importanti quotidiani nazionali come La Repubblica, La Nazione, e Il Corriere Della Sera si accorgono del suo talento e cominciano a dedicargli spazio con interviste e articoli. È inoltre vincitore di premi internazionali tra cui il Niccolò Paganini 2012 e il Concorso Europeo di Chitarra 2013 che non vedeva un italiano in finale da più di 6 anni e che lo premia con la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana.

MARGHERITA VICARIO: Nasce a Roma dove si laurea nel 2009 all’Accademia Europea d’Arte Drammatica. Inizia a lavorare come attrice per importanti produzioni con registi e autori come Fausto Brizzi, “Zoro” Diego Bianchi, Antonio Manzini, Woody Allen, Lamberto Bava, Michele Soavi e Riccardo Donna, comparendo nelle serie tv “I Cesaroni”, “Benvenuti a Tavola”, “I Borgia” e “Il Candidato”. La passione parallela per la musica la porta a fare parte per tre anni del gruppo Marcello e il Mio Amico Tommaso come corista e percussionista, iniziando nel 2012 la sua attività da solista. In quell'anno porta in scena in un teatro di Roma il suo primo spettacolo di canzoni: “Lem Lem – Liberi Esperimenti Musicali”. Nel 2013 è finalista del Premio Musicultura con un brano prodotto e arrangiato da Roberto Angelini e Daniele Rossi per l’etichetta Fiorirari, e nel maggio del 2014 esce il suo primo EP “Esercizi Preparatori” prodotto sempre dalla Fiorirari.
Nel 2014 incide il suo primo full length, “Minimal Musical”, un concept album di 9 brani dove riesce ad accompagnare l’ascoltatore nel suo personale mondo emotivo e musicale attraverso l’uso della voce e la caratterizzazione degli arrangiamenti. E’ evidente la contaminazione con elementi teatrali e recitati perché Margherita Vicario mette in musica dei veri e propri dialoghi, racchiudendo in ogni canzone una piccola sceneggiatura.



L’ORCHESTRA GIOVANILE DI ROMA ha svolto la sua attività dal 2001 al 2009 all’interno della Fondazione Arts Academy, una delle Accademie di musica più prestigiose d’Italia. Dal luglio 2009 si è costituita in Associazione indipendente. L’orchestra è composta da ca. 50 strumentisti dai 16 ai 23 anni e ha eseguito in questi anni un repertorio formato da elaborazioni di pagine sinfoniche, musiche di ispirazione folclorica, musica da film, opere del periodo barocco e classico nelle versioni originali. Nel mese di maggio del 2005 ha partecipato allo spettacolo “Lo straordinario viaggio di Pinocchio” al Teatro Strehler di Milano, per la regia di Riccardo Diana, nell’ambito di un progetto di scambio culturale Italia-Russia, che ha visto l’Orchestra impegnata anche in un concerto all’Ambasciata Italiana a Mosca.
Nella stagione 2007-2008 ha partecipato, con un programma dedicato ai bambini e musiche tratte dai film Disney, a due concerti nella stagione dell’Orchestra Sinfonica di Roma all’Auditorium Conciliazione, dove è tornata nell'aprile 2011 con il "Concerto per la pace", dedicato alla memoria di Giovanni Paolo II, per altri tre concerti nell'autunno 2011 e ancora nel giugno 2012 in una prestigiosa rassegna che ha visto protagonisti anche Ennio Morricone e Franco Piersanti. Nel novembre 2011 ha tenuto un concerto di musica leggera nella Sala Petrassi del Parco della Musica a Roma, con artisti come Amii Stewart e Tullio De Piscopo. Nell'agosto del 2012 ha eseguito, diretta da Lior Shambadal, l'opera "Così fan tutte" di Mozart nell'ambito del Todi Arte Festival. Nell'ottobre dello stesso anno è stata protagonista di un grande evento all'Auditorium Conciliazione, con l'esecuzione dei Carmina Burana di Carl Orff sotto la direzione di Karl Martin e con la partecipazione del Coro Interuniversitario Nazionale, di strumentisti di vari Atenei italiani e solisti di grande prestigio. Nel luglio 2013 ha partecipato al prestigioso Festival di S. Leo con l'esecuzione del Requiem in Re minore di Mozart e il trittico "Un'ansia di pace" di Ada Gentile. A Visso (Macerata) le è stata dedicata un'intera rassegna articolata in tre concerti, nei quali ha eseguito, tra l'altro, sette Concerti per strumenti solisti e orchestra e la V Sinfonia di Beethoven. Ha inaugurato il 2014 con un trionfale successo al Concerto di Capodanno tenuto al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, dove è tornata nel 2015 con un concerto sinfonico - corale con musiche di Gentile e Mozart. Ha inaugurato il 2016 accompagnando Il Volo in due concerti del tour italiano al Palalottomatica di Roma e al Palamaggiò di Caserta.
Ha collaborato negli anni con importanti artisti, tra i quali i compositori Ada Gentile, Andrea Morricone, Franco Piersanti, Vincenzo De Filippo, i direttori Lior Shambadal, Karl Martin, Francisco Maestre, Anton Gakkel, Mattia Rondelli, Francesco Vizioli, Pietro Mianiti, Michele Reali, Simone Lattes, Diego Basso, la pianista Sun Hee, il chitarrista Marco Del Greco, il clarinettista Luca Cipriano, l'attore Alessandro Quasimodo.

Margherita Vicario & Gian Marco Ciampa con l’Orchestra Giovanile di Roma.

Nessun commento:

Posta un commento