Post Più Recenti

lunedì 14 marzo 2016

GLI ALLIEVI DELLA SCUOLA TEATRI POSSIBILI
IN SCENA A TEATRO LIBERO

Dal 15 al 17 marzo 2016

Per gli allievi dei Laboratori e Progetti Spettacolo è arrivato il momento di mettersi in gioco. Sono tutti pronti per salire sul palco di Teatro Libero con originalità e passione. Tre serate diverse ed imperdibili, ma sopratutto, una grande novità; a seguito del Laboratorio cinematografico guidato da Mino Manni, per la prima volta gli allievi Teatri Possibili saranno i protagonisti di un film.

Programma nel dettaglio:

15 marzo - Ultimo respiro, un omaggio ai grandi film della storia del cinema che raccontano i legami maledetti tra amore e morte, Nouvelle Vague e nuova Hollywood. Una dichiarazione di amore al cinema che ci ha fatto e che, ancora oggi, ci fa sognare. Per la prima volta i nostri allievi, guidati da Mino Manni, saranno i protagonisti di un film, nel quale interpreteranno le scene più significative di questi capolavori cinematografici.

16 marzo - Le intermittenze della morte, spettacolo frutto del Laboratorio sul tragicomico condotto da Marisa Miritello. In un paese senza nome, scocca la mezzanotte e arriva l’eternità: nessuno muore più. La morte ha deciso di scioperare. Cosa succede in tutti gli ambiti, privati e pubblici, quando si ha tutta la vita davanti?

17 marzo - Don't forget your sunglasses, durante questo laboratorio di creazione teatrale gli allievi sono partiti da una delle commedie più interessanti e contemporanee di Goldoni, Le smanie della villeggiatura, per lavorarci, smontarla, riscriverla, giocarci e preparare una messa in scena che restituisse, quelli che secondo loro sono i temi che possono risuonare nel "nostro oggi". Sotto la guida di Manuel Renga e Tobia Rossi, i personaggi sono stati analizzati, trasformarti e fatti vivere su tacchi a spillo e passerelle di alta moda. Una commedia che si può fare e vedere solo ricordandosi di portare gli occhiali da sole.

Per info e prenotazioni:
TEATRO LIBERO
via Savona 10 Milano
www.teatrolibero.it
biglietteria@teatrolibero.it
tel. biglietteria 02-8323126

Nessun commento:

Posta un commento