Post Più Recenti

domenica 1 dicembre 2019


ANDREW BASSO
CON SALVATORE VITELLINO
“CREDI NELL’IMPOSSIBILE”
IN LIBRERIA

E’ partito da Borgo Valsugana, un piccolo paese del Trentino, ed ha conquistato il mondo. Andrew Basso, considerato da molti l’unico vero erede di Houdini, è diventato uno dei più celebri illusionisti di sempre. L’uomo dalle imprese inimmaginabili si racconta nel libro “Credi nell’impossibile” (Mondadori), e ci spiega che in fondo niente lo è, se lo vuoi davvero. Molto di più di una semplice autobiografia, il libro è un racconto del mondo della magia, con i suoi grandi maestri e le illusioni più spettacolari. Ed è ricco di insegnamenti illuminanti per tutti perché, come spiega Basso: “Tu hai tutte le chiavi per sbloccare i tuoi desideri. Devi conoscere le chiavi e le serrature per riuscirci. Credere al tuo talento è l’unica via per aprire la porta del tuo sogno”.
Basso ripercorre con noi l’incredibile viaggio che lo ha portato a calcare i palchi più importanti al mondo. Una vicenda esemplare che può essere una lezione per tutti. Perché la magia ha più punti di contatto con la realtà di quanto crediamo. E la paura di chi sfida la morte su un palco non è molto diversa da quella che paralizza anche noi di fronte alle prove di ogni giorno.

“Stanno per calarmi nella vasca. Ho i polsi ammanettati. So che rischio la vita se non riprendo il controllo. Ma so anche che posso fermare questa accelerazione verso la fine, devo solo domare la tempesta delle mie paure. Sono cresciuto plasmando la mente e il corpo con l’esercizio, per imparare a sfidare l’abisso dell’ignoto ogni giorno. Non ho paura del fondo del baratro. Ho paura di me stesso, di non essere all’altezza.” Ciò che fa sembrare facile un’illusione o un’impresa impossibile sono il sacrificio e l’amore per la perfezione. Solo così si può acquisire il controllo totale del corpo e della mente e tenere a bada la paura. Lo sa bene Andrew, che ha consacrato la propria vita alla magia fin da bambino. Una vocazione scoperta a 8 anni, guidato dallo spirito di Houdini, inseguita con tenacia durante gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza, studiando con i più grandi nomi della magia, tra cui David Copperfield, fino a diventare uno dei più popolari illusionisti del Ventesimo secolo.

ANDREW BASSO è conosciuto come “The Escapologist” vale a dire colui che ha la particolare capacità di liberarsi da costrizioni fisiche e ambientali in tempi record. Non è un caso che sia considerato il successore di Harry Houdini, al quale si ispira. Soprannominato dai media “la rockstar della magia” e “il più sexy mago vivente”, Basso è la star dello show di fama internazionale The Illusionists, l’uomo dalle imprese impossibili. Ha stupito le migliaia di persone che hanno assistito alle sue esibizioni elettrizzanti in centinaia di teatri e arene in America, Europa, Russia, Emirati Arabi, Asia, Australia e Nuova Zelanda, tra cui la Sydney Opera House, lo Shaftesbury di Londra, il Pantages di Hollywood, il Marriott Marquis di Broadway e l’Arena di Verona. Sul palco accompagna il pubblico in un viaggio emozionante con imprese mozzafiato, atti che sfidano la morte e una miscela incredibile di tecniche mistificanti, che testimoniano le abilità perfezionate in oltre 18 anni di studi. Con il suo numero “Water Torture Cell”, in cui viene calato a testa in giù in una vasca piena d’acqua e con i polsi di mani e piedi legati, ha fatto parlare di sé il mondo intero. Nel 2005 è stato il più giovane vincitore - il primo italiano - del titolo mondiale di escapologia “Escape Champion”. Andrew Basso si esibisce in oltre trecento spettacoli all’anno, calcando le scene dei teatri più importanti e raggiungendo un pubblico di oltre mezzo milione di spettatori.

SALVATORE VITELLINO lavora nell’editoria da vent’anni. La sua passione è narrare storie di persone o scoperte straordinarie. Lo ha fatto occupandosi di bullismo sul sito di Smemoranda e con una trasmissione dedicata agli inventori sulla Radio Svizzera Italiana nel 2018. Ha pubblicato diversi libri con i principali editori italiani. Di Andrew Basso lo ha colpito il racconto di un bambino che a otto anni vede la mamma incantata da un mago e decide che la magia sarà il suo destino. Grazie a Andrew ha imparato molto sulla magia ma non sa fare nessun trucco. E ha scoperto che la prima regola del successo è non pensare mai di avere confini.

Andrew Basso con Salvatore Vitellino, Credi nell’impossibile (Mondadori, 19 euro, 280 pagine).

Nessun commento:

Posta un commento