Post Più Recenti

martedì 5 novembre 2019


UN'OPERA INTERATTIVA DI SPERIMENTAZIONE PERFORMATIVA E SONORA
ZONA MARTISKA
SERRA DEL CASTELLO DELLA MANDRIA 
VENARIA REALE (TO)

Ven 8/11 ore 20.30 | Sab 9/11 ore 17.00 e 20.30 | Dome 10/11 ore 12.00 e 17.00
Zona Martiska è un’opera immersiva in cui performer e pubblico si fondono in un’esperienza intima di esplorazione urbana. Liberamente ispirata a Stalker di A.Tarkovskij, la performance diviene viaggio all’interno di architetture inesplorate o solitamente inaccessibili, in cui i performer diventano guide e accompagnano il pubblico attraverso una coreografia di danza contemporanea. Il pubblico diventa parte attiva dell’opera, che cambia in base a come visitatori e performer decidono di esplorare lo spazio: un sistema tecnologico interattivo mette in comunicazione performance, pubblico e architettura. I luoghi acquisiscono nuova voce e diventano, insieme ai visitatori, parte attiva nella co-creazione dell’opera stessa.
La prima assoluta di Zona Martiska è prevista a Torino il giorno 8 novembre (con repliche 9 e 10 novembre), guest performance all'interno dell'evento Welcome to the Machine, in un luogo assolutamente magico: la Serra del Castello della Mandria della Venaria Reale di Torino che verrà riaperta proprio grazie a Zona Martiska.

Tre danzatrici esplorano lo spazio e il loro movimento si trasforma nel tappeto sonoro della performance in continuo mutamento. La tecnologia diviene così lo strumento “investigativo” al servizio delle performer, macchine iper-umane che danno vita a suono e danza in un solo gesto.

Zona Martiska ha l’ambizione di diventare un modello innovativo di valorizzazione del patrimonio architettonico urbano. La commistione tra arte performativa e nuove tecnologie è finalizzata a promuovere un’indagine sensoriale, attraverso l’intensificazione della percezione nella scoperta di uno spazio fisico, mentale e artistico.

Zona Martiska si sviluppa a partire da dicembre 2018 quando vince il bando ORA!X Strade per creativi under 30 promosso dalla Compagnia di San Paolo. Tra marzo, aprile e maggio 2019 vengono realizzati due workshop a carattere residenziale il team Zona Martiska, la coreografa Simona Deaconescu e le tre performer presso la Lavanderia a Vapore di Collegno, grazie al supporto di Fondazione Piemonte dal Vivo. A fine maggio, la prima importante verifica del progetto: 80 operatori del settore prendono parte al testing tecnologico del sistema di Zona Martiska nella cornice del Festival Interplay 2019.
Una pillola del progetto viene proposta il 30 ottobre e il 3 novembre alla manifestazione torinese Paratissima con un'installazione teaser.

COLLETTIVO ZONA MARTISKA
Zona Martiska è presentata da un collettivo informale e multidisciplinare di professionisti nei campi della progettazione, delle arti visive e performative, del sound e dell’interaction design, nelle figure di Chiara Borghi (project manager), Denise Aimar, Gianluca Bargis, Mattia Fusaro, Luca Giacolini, Antonella Zeverino. Il nucleo fondante trova supporto e mentorship nell’associazione COORPI, che da anni esplora nuove modalità di comunicazione attraverso progetti multidisciplinari che uniscono linguaggi performativi, visivi, sonori e digitali, alle storie delle persone e le loro emozioni.

SIMONA DEACONESCU, coreografa riconosciuta a livello internazionale per performance di danza basate sulle più recenti ricerche nel campo della scienza cognitiva e delle filosofie del futuro, fondatrice di Tangaj Collective, una compagnia di danza indipendente che sviluppa progetti innovativi nel campo della performance e della video arte, all’intersezione tra arte e scienza.

Zona Martiska

Un’opera interattiva di sperimentazione performativa e sonora.
nell’ambito di _ Welcome to the Machine, Festival della Tecnologia 2019
dedicato a_Francesco Fossati
un progetto a cura di_ Chiara Borghi, Denise Aimar, Gianluca Bargis, Mattia Fusaro, Luca Giacolini, Antonella Zeverino
con la collaborazione di_ Lucia Carolina De Rienzo, Cristiana Candellero
sistema tecnologico_ Rajan Craveri
studio coreografico_ Simona Deaconescu
performer_ Lucia Mazzoleni, Kadri Sirel, Camilla Soave

Zona Martiska è un progetto promosso da Coorpi, realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito di “ORA!X Strade per creativi under 30” e sviluppato in residenza presso la Lavanderia a Vapore - Centro di Residenza della Danza con il sostegno di Fondazione Piemonte dal Vivo.
Su concessione di_ Regione Piemonte, Con il patrocinio di_ Ente di gestione Parchi Reali
Powered by_ IDG SPA Elettroforniture, Illuminazione_ SIRTE di Aimar,
Con il supporto di_ Paratissima Art Fair
Fotografie_ KLAK - stories for artists
Stampe a cura di_ Archivio Tipografico
si ringrazia_ Francesca Gambetta, Stefania Crotta, Ilaria Tusino, Andrea Suman, Claudio Macrì, Valentina Tibaldi, Eduardo Viviani, Davide Tomatis, And WHAT IF, Loredana Aimar, Domenico Conte, Andrea Magro, Luigi Tozzi, Galla Vallée.
durata: 1 ora
|Prima Assoluta

La musica esiste nel tempo; l’architettura nello spazio.
La danza vive contemporaneamente nel tempo e nello spazio.
Curt Sachs

Luogo: Serra del Castello della Mandria, Viale Carlo Emanuele II, 256, 10078 Venaria Reale TO
Orari: Ven 8/11 ore 20.30 - Sab 9/11 ore ore 17 e 20.30 - Dome 10/11 12.00 e 17.00

Biglietti: 6,85 euro - posti limitati: max 50 persone a spettacolo
durata: 1 h
zonamartiska@gmail.com
biglietti in vendita su www.eventbrite.it
fb: https://www.facebook.com/zona.martiska
ig: https://www.instagram.com/zona_martiska

NAVETTA:
PARTENZA DA PIAZZA VITTORIO VENETO: Ven 8/11: ore 19.19
Sab 9/11 ore 16.00 e 19.15 | Dom 10/11: ore 11.00 e ore 16.00
PARTENZA DA CASTELLO DELLA MANDRIA: Ven 8/11: ore 21.45 |
Sab 9/1: ore 14.30 e ore 18.30 | Dom 10/11: ore 18.30 e ore 21.45

RACCOMANDAZIONI: Il pubblico è invitato ad esplorare liberamente il luogo, ricordando che Zona Martiska ha le sue regole: ascolta, non fermarti, non fare due volte lo stesso percorso.
Per esplorare al meglio Zona Martiska, si ricorda inoltre che:
- Zona Martiska a Torino è all’interno di un’architettura in stato di temporaneo abbandono, con presenza di pavimentazioni parzialmente sconnesse e in un ambiente non riscaldato.
- L’esperienza si svolgerà all’interno di aree definite e messe in sicurezza, è però necessario rispettare le indicazioni presenti e non scavalcare le recinzioni.
- L’accesso a Zona Martiska avverrà attraverso una rampa di scale e purtroppo l’area non sarà quindi accessibile a persone con problemi di deambulazione. Per richieste particolari vi invitiamo a contattare il Team Zona Martiska.
- Lo spettacolo ha una durata di circa un’ora, sarà comunque possibile uscire in qualsiasi momento da Zona Martiska.
- Si consiglia di arrivare almeno 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. - Si consiglia l’uso di scarpe comode.


Nessun commento:

Posta un commento