Post Più Recenti

giovedì 21 dicembre 2017

LABORATORIO TEATRALE INTEGRATO
PIERO GABRIELLI
"RODARI A NATALE"
FIABE E FILASTROCCHE
DA GIANNI RODARI

Perdersi tra le pagine dolci e incantate che la penna di Gianni Rodari ha dedicato al Natale, al Capodanno e all’Epifania, con Rodari a Natale che la Piccola Compagnia del Piero Gabrielli porta in scena il 22 dicembre alle ore 17,00 presso la biblioteca Goffredo Mameli.
Le letture di fiabe e filastrocche drammatizzate dalla regia di Roberto Gandini e adattate da Attilio Marangon prendono vita per la gioia dei più piccoli che, insieme al pubblico dei più grandi, potranno lasciarsi rapire da un universo di fiaba, magici incanti e ricordi lontani. Storie di gioia e felicità, ma anche di solidarietà estrema. Soffici riflessioni sul rispetto dei diritti dei più piccoli. Come quella di un tenero nonno alla ricerca dei giocattoli per i suoi nipotini che si imbatterà in un ambiguo Mefistofele alle prese con un marchingegno che fa scomparire oggetti e persone non graditi ai bambini. O la tenera parabola di un presepe in cui verranno catapultati Toro Seduto, un tamburino e un aviatore con tanto di aereo. E ancora, il racconto della rivolta dei personaggi classici del presepe, pastori e vecchine delle caldarroste, con tre finali possibili a scelta dei bambini, in un divertente gioco del destino saldamente nelle mani dei desideri dei più piccoli.


Letture recitate sotto l’albero alla scoperta dei tesori che le fiabe e le filastrocche di Gianni Rodari raccontano e continuano a conservare, affascinando il pubblico con l’ironia, la fantasia e la capacità di immaginare un mondo migliore. “Credo che le fiabe, quelle vecchie e quelle nuove, possano contribuire a educare la mente. La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi: essa ci può dare delle chiavi per entrare nella realtà per strade nuove, può aiutare il bambino a conoscere il mondo”, sono queste le parole di Rodari che forse si potrebbe dire “valgono anche per i grandi”.

Tessere e frammenti di un suggestivo mosaico di brani dello scrittore di Omegna sul tema del Natale, atmosfere e momenti di magico incanto che si trasferiscono dalla pagina alla scena per raccontare anche storie di solidarietà e vicinanza fra gli uomini. Parole e immagini legate in un gioco fatto di visioni, suoni, emozioni, ricordi, attraverso l’interpretazione di Edoardo Lombardo, Gabriele Ortenzi, Simone Salucci, Giulia Tetta e Danilo Turnaturi, che coinvolgeranno grandi e piccini in un momento di feste, in un periodo dell’anno in cui i ritmi si allentano, ci si riappropria del tempo famigliare e spesso si riflette sul valore delle persone e delle cose.

INFO

Orario spettacolo del 22 dicembre: 17.00
Via del Pigneto, 22, 00176 Roma RM
Durata: 50 minuti - dai 4 anni
Ingresso gratuito 

Info Laboratorio teatrale integrato Piero Gabrielli

Il Laboratorio teatrale integrato Piero Gabrielli, che vede al lavoro una compagnia di giovani composta da normodotati e diversamente abili, è un progetto che ha un forte coinvolgimento di ragazzi, insegnanti e artisti. Il Laboratorio Gabrielli è una realtà che dal 1995 fa scuola sul tema dell’inclusione attraverso il teatro e del teatro sociale. Il rapporto che siamo riusciti a creare con la scuola è tale che la maggioranza delle attività si svolgono all’interno degli orari curricolari, e in collaborazione con tutti i docenti. Il laboratorio è riuscito a mettere in pratica il principio di inclusione che da molti viene sbandierato come un vessillo, ma che spesso rimane tale.

Riuscire a parlare di questa realtà, farla conoscere, vuol dire non parlare solo di brutte notizie, vuol dire poter dare una speranza a quanti pensano che non ci siano soluzioni o che tutto quello che accade sia sbagliato o corrotto.
Il tema sul quale stiamo lavorando nel 2017 è quello del “Futuro”, con diverse iniziative – Racconta Roberto Gandini

Progetto bullismo
12 incontri di Laboratorio Teatrale con gli studenti 6 incontri di genitori e insegnanti con una psicologa esperta di cyberbullismo

Progetto Diffusione
16 incontri laboratoriali per studenti e docenti, sulle tecniche teatrali del Laboratorio Teatrale integrato Piero Gabrielli

Lezioni di Grammatica della Fantasia
25 incontri laboratoriali tenuti da due giovani attori della Piccola Compagnia del Piero Gabrielli, di cui uno con disabilità. Negli incontri, gli studenti sperimentano le tecniche che Gianni Rodari indica nel libro “La grammatica della fantasia”, applicate alla pratica del Gabrielli.

Laboratori Decentrati
In undici scuole romane si stanno tenendo attività laboratoriali: 11 laboratori teatrali, 9 laboratori di scenografia, 2 laboratori video, 11 laboratori blog

Laboratorio Pilota
23 ragazzi di cui 13 con disabilità stanno frequentando il Laboratorio Pilota. Alla fine del percorso andranno in scena al Teatro Argentina, nel maggio del 2018 con lo spettacolo “Il pedone rosso”

Piccola Compagnia
12 attori con e senza disabilità, scritturati dal Teatro di Roma, nel periodo di dicembre 2017 porteranno in scena due spettacoli: Rodari a Natale e Infuturarsi nella scuola. Vedi schede allegate

Corsi di drammaturgia
Corsi di drammaturgia tenuti da Antonio Audino, Roberto Cavosi, Roberto Gandini, Giuseppe Manfridi, Pierpaolo Palladino presso la sede del Piero Gabrielli.

Concorso sul Futuro
La terza edizione del concorso Luigia Bertoletti verrà indirizzata a tutte le scuole di Roma (primarie, secondarie di primo grado e secondarie di secondo grado) sul tema: “Come si immaginano il futuro le ragazze e i ragazzi di Roma? Paure, desideri, utopie, fantasticherie”. La premiazione dei vincitori avverrà al Teatro Argentina in occasione del saggio finale del Laboratorio Pilota a fine maggio 2018.

Nell’anno in corso i Laboratori Gabrielli stanno coinvolgendo: 1530 ragazzi ( di cui 462 con disabilità), 52 scuole, 99 docenti e 42 teatranti realizzando 1010 incontri laboratoriali e, a compimento dei percorsi laboratoriali, si realizzeranno circa 80 rappresentazioni teatrali, coinvolgendo 9000 spettatori.

Adattamento Attilio Marangon
con Edoardo Lombardo, Gabriele Ortenzi, Simone Salucci, Giulia Tetta, Danilo Turnaturi
musiche Roberto Gori
elementi scenici Paolo Ferrari  - elementi di costume Tiziano Iuno

Produzione Teatro di Roma

Nessun commento:

Posta un commento