Post Più Recenti

lunedì 20 novembre 2017

"LA FEBBRE DEL SABATO SERA"
RECENSIONE DELL'INTRAMONTABILE MUSICAL

Le vicende narrate nel musical sono quelle del ben noto giovane italoamericano Tony Manero, (qui uno strepitoso e a mio parere  adattissimo Francesco Italiani) che vive a Brooklyn tra la noia e la voglia di riscattarsi.

Ma lo spettacolo teatrale non è semplicemente una storia che nostalgici e nuovi fan hanno imparato ad adorare ma una interpretazione in chiave contemporanea, che utilizza video e scenografie proiettate, tanto da farlo sembrare un film in 3D.


Ad aggiungere valore c'è poi anche l'orchestra , sapientemente nascosta, che coinvolge il pubblico con tastiere, chitarre, trombe e bassi, impegnati in una travolgente esecuzione dei più amati pezzi dei Bee Gees, con l'intramontabile "Disco Inferno" interpretata (da brividi) da Giovanna D'Angi, nel ruolo di Candy.

Non solo canzoni poi, perché  c'è spazio anche per la comicità, accanto a Tony c'è tutta la famiglia, la sorella Linda Manero e due genitori dall'inconfondibile accento pugliese, impegnati a far ridere il pubblico tra gag e siparietti. Non mancano poi tutti i personaggi che animano il regno di Manero, la discoteca Odissey2001, su tutti la bella patner di ballo Stepahanie Mangano, ( Anna Foria), ma anche gli amici di sempre Double J ( David Negletto) e Joey ( Samuele Cavallo), la pretendente Annette (Giada D'Auria) e l'ambiguo, fantastico, irriverente, comicissimo Dj Monti ( Gianluca Sticotti).


Uno spettacolo corale da non perdere, che fa cantare e ballare la platea con il suo ritmo incalzante.
(G.G.)

Nessun commento:

Posta un commento