Post Più Recenti

mercoledì 12 aprile 2017

QUARTO APPUNTAMENTO
PERFORMING SANTA CATERINA
RASSEGNA INTERNAZIONALE
DI ARTI PERFORMATIVE

Prosegue all’ex Chiesa Santa Caterina di Foligno, il quarto appuntamento di Performing Santa Caterina, rassegna internazionale di arti performative, giovedì 13 aprile (ore 21) con le artiste Gwendoline Robin, Anna Kaleta-Kunert e Karolina Mikolajczuk.

Artista e performer belga Gwendoline Robin presenta la performance “Cratère n°6899”: una cometa è caduta sulla terra e si è formato un cratere, si verificano diverse trasformazioni, il paesaggio evolve al ritmo dell'azione.

Gwendoline Robin, che vive e lavora a Bruxelles, dal 1997 produce installazioni e performances al confine tra scultura e performance. Con elementi di fuoco, dinamite, vetro e terra, sviluppa azioni volatili e incoercibili che giocano con la fragilità e il pericolo.
I suoi lavori sono stati presentati in importanti festivals internazionali di performance e danza in Europa, Nord America, Australia e Asia. Ha insegnato all'Académie des Beaux-Arts in Tournai, a ARTS2 a Mons e a La Cambre a Bruxelles.

Dalla Polonia Anna Kaleta-Kunert e Karolina Mikolajczuk presentano l’installazione multimediale “Adesso qui” nata a seguito della personale esperienza di perdita di memoria dell’artista, dopo il terremoto in Umbria dello scorso gennaio.
“Non potevo ricordare alcuni fatti della mia vita, nomi di persone che conosco da anni. Non riuscivo a scrivere in maniera corretta. Non riuscivo persino a ricordare l’anno della mia nascita! La chiesa di Santa Caterina è un luogo perfetto dove realizzare il progetto-memoria. Durante gli anni, l’edificio ha cambiato la sua funzione ed ora ha perso la sua sacralità che aveva in principio. Vorrei preparare un progetto basato su questi elementi: una comparazione tra la mia storia personale e la storia della chiesa”.  

Attraverso l’utilizzo di animazioni, suono e spazio, l’artista cercherà di creare una comparazione tra la storia dell’edificio Santa Caterina e le sensazioni che l’evento hanno prodotto in lei.

Artista multimediale laureata in Storia dell’Arte e in Grafica presso l’Accademia di Belle Arti di Varsavia, Anna Kaleta-Kunert si specializza inoltre all'Università di Musica di Varsavia, lavora come grafica, regista e fotografa. Karolina Mikołajczuk è designer grafica e artista multimediale; utilizzando scienza e moderna tecnologia, crea installazioni interattive, animazioni, visualizzazioni e proiezioni video.

Performing Santa Caterina è un progetto a cura di La società dello spettacolo e Viaindustriae nell'ambito del progetto nazionale di Residenze Artistiche Foligno InContemporanea, sostenuto da Comune di Foligno, Regione Umbria e MiBact.

Giovedì 13 aprile 2017, ore 21.00
ex chiesa Santa Caterina / Foligno
[Auditorium Santa Caterina, via Santa Caterina 34]

GWENDOLINE ROBIN (BE)
Cratère n° 6899
Performance

KALETA-KUNERT/MIKOLAJCZUK (PL)
Adesso qui
multimedia installation


nell’ambito di Performing Santa Caterina
rassegna internazionale di arti performative

a cura di
La società dello spettacolo e Viaindustriae

Info e prenotazioni
mob. 334 2800290
mail performingsantacaterina@gmail.com
Ingresso / 3 €

Prossimi appuntamenti
PERFORMING SANTA CATERINA
rassegna internazionale di arti performative
all'ex chiesa Santa Caterina / Foligno

Sabato 22 aprile ore 21 - installazione/performance
ISABELLA BORDONI (IT)
Refugee. Politiche dell’esilio
residenza performing Santacaterina

Mercoledì 26 aprile
Ore 18 Espiazione / Osservatorio critico a cura di Giulio Sonno
Ore 21 FEDERICA SANTORO (IT) - teatro
L’Anitra selvatica

residenza performing Santacaterina

Nessun commento:

Posta un commento