Post Più Recenti

domenica 12 febbraio 2017

TAPAS TEATRALES BILINGUES
ISTITUTO CERVANTES DI MILANO

“Tapas Teatrales Bilingües” è una scommessa, che nasce dalla sinergia di Istituto Cervantes e Regula Teatro. L'intenzione è quella di unire l'agilità di pièces teatrali brevi all'opportunità di vederle declinate contestualmente, nella stessa serata, sia nell'interpretazione italiana che in quella spagnola. Un progetto, che vuol percorrere luoghi non convenzionali, in cui creare occasioni conviviali d'incontro e confronto fra le culture.

Il primo ciclo sarà “Riflessi/Reflejos”, coprodotto con l'Istituto Cervantes di Milano anche sede degli incontri, che si terranno dal 13 febbraio al 31 marzo, per otto lunedì consecutivi.

S'inizierà con “Monologico/Monològico” (lunedì 13 febbraio e poi ancora lunedì 13 marzo), “Vuoto/Vacìo” (lunedì 20 febbraio e poi ancora lunedì 20 marzo) e “Instruzioni (II)/Instrucciones (II)” (lunedì 27 febbraio e poi ancora lunedì 27 marzo), tre monologhi ancora inediti in Italia, tratti da “Teatro Menor” di José Sanchis Sinisterra e per la regia di Raul Iaiza.

A completare il programma “Con cierto desconcierto – Concerto (Bilingue) d'Attori”, scritto e diretto da Raul Iaiza, lunedì 6 marzo e poi ancora lunedì 31 marzo a conclusione di ciascuno dei due cicli di “Riflessi/Reflejos”. Sarà un concerto d’attori, sempre in chiave bilingue, che vede in scena Regula Teatro alle prese con un lavoro totalmente proprio.

“Riflessi/Reflejos”

Tre monologhi di José Sanchis Sinisterra, in versione riflessa: italiano e spagnolo.
Un teatro da camera, vicino e scoperto, dove la scena tematizza la sua propria teatralità, fino a confondere in un gioco di riflessi l’ironia con l’autoironia.
Drammaturgia: José Sanchis Sinisterra
Regia: Raùl Iaiza
con Valentina Papis (versione italaiana), Giulia Varotto (versione spagnola)
Assistente alla regia: José Luis Torrijo
Messa in scena: Regula Teatro
Coproduzione Istituto Cervantes di Milano e Regula Teatro

“Monologico/Monològico”, lunedì 13 febbraio e 13 marzo
Un’attrice, alle prese con la costruzioni segreta del suo personaggio, si prepara per affrontare un monologo, ma qualcosa d’inaspettato “appare” tutt'a un tratto...
“Vuoto/Vacìo”, lunedì 20 febbraio e 20 marzo
Una non meglio precisata “teatrante” – attrice? regista? - si accinge a risolvere, davanti e insieme agli spettatori, una scena assai singolare d’un dramma passionale in corso d’opera. Se non che…
“Istruzioni (II)/Instrucciones (II)”, lunedì 27 febbraio e 27 marzo
Un’attrice cerca di comprendere i singolari accostamenti nel testo che deve recitare e che trova decisamente inconcepibili. Ed eccola davanti a un vuoto che sembra rigenerarsi incessantemente.

“Con cierto desconcierto
- Concerto (Bilingue) d'Attori”

Cosa aspettano, i tre eleganti musicisti seduti davanti ai loro leggii?
Aspettano solo il momento giusto per iniziare.
E cosa sono, le canzoni, per tutte le diverse persone, che siamo nel corso della nostra vita?
Dal concerto alla scena teatrale e viceversa, in un curioso dialogo con gli spettatori; un andirivieni sconcertante di azioni, poesie e ricordi. “Con certo sconcerto” propone un incontro inconsueto e ardito con l'eterna attrazione tra musica e teatro: due arti effimere, che s'incantano, l’un con l’altra, incessantemente.
Regia, drammaturgia e arrangiamenti musicali: Raùl Iaiza
con Ana Crouseilles, Giulia Varotto e Raùl Iaiza
Messa in scena: Regula Teatro
Produzione: Regula Teatro

Orari spettacoli:

“Riflessi/Reflejos”

19:30-19:50: Spettacolo in Italiano(*)
19:50-20:10: Aperitivo con Tapas Spagnole
20:10-20:30: Spettacolo in Spagnolo(*)

“Con cierto desconcierto - Concerto (Bilingue) d'Attori”
19:30-20:30 Spettacolo-Concerto con Aperitivo Spagnolo(*)

(*) A rappresentazione iniziata non si potrà più accedere alla sala.

Prezzi:

Uno spettacolo (Italiano o Spagnolo) + aperitivo: 10€
Acquisto on line: : https://clicmilan.cervantes.es/it
Acquisto in prevendita (minimo una settimana prima) presso l'Instituto Cervantes: 9€

Uno spettacolo in entrambre le lingue (Italiano e Spagnolo) + aperitivo: 15€
Acquisto on line: : https://clicmilan.cervantes.es/it)
Acquisto in prevendita (minimo una settimana prima) presso l'Instituto Cervantes: 14€

Abbonamento 4 spettacoli in entrambe le lingue + aperitivo: 45€
Acquisto on line: https://clicmilan.cervantes.es/it cod. 011-EP-C-01-E3 )
José Sanchis Sinisterra
Drammaturgo, regista, professore e pedagogo teatrale. Laurea in Lettere e Filosofia (1962), professore di Lingua e Letteratura Spagnola.

Dal 1957 al 1966 dirige gruppi di teatro universitario e indipendente a Valencia. Nel 1977 fonda a Barcellona EL TEATRO FRONTERIZO, che dirige fino al 1997.

Nel 1993 è Direttore Artístico del Festival Iberoamericano de Teatro di Cadice.

Nel 2005-06 è Direttore Artístico del Teatro Metastasio, Stabile della Toscana (Prato).

Dal 2007 al 2011 è membro del consiglio direttivo de la Sociedad General de Autores y Editores (SGAE).

Nel 2010 fonda a Madrid NUEVO TEATRO FRONTERIZO.

Ha condotto corsi e seminari di drammaturgia di testi narrativi e teatrali, e di drammaturgia d’attore in diversi paesi tra cui Spagna, Italia, Portogallo, America Latina, tra gli altri.
Come regista ha diretto spettacoli di Cervates, Lope de Vega, Joan de Timoneda, Molière, Racine, Shakespeare, Pirandello, Chejov, Strindberg, O’Neill, Saroyan, Cocteau, Giraudoux, Beckett, Mayorga, tra gli altri, così come suoi adattamenti teatrali di testi di Joyce, Kafka, Melville, Sábato, Collazos, Beckett, Cortázar, Buzzatti...Ha diretto anche alcuni dei suoi testi.
È autore di più di cinquanta testi teatrali, tradotti, messi in scena e/o pubblicati in più di 20 paesi.


Premio de Teatro “Carlos Arniches” (1968), Premio de Poesía “Camp de l’Arpa” (1975), Premio Nacional de Teatro (1990), Premio “Lorca” (1991), Premio de Honor del Instituto del Teatro de Barcelona (1996), Premio “Max” al Mejor Autor (1998 y 1999), Premio Nacional de Literatura Dramática (2003). Premio “Life Achievement Award” del XXIII International Hispanic Theatre Festival de Miami (2008), Medalla del CELCIT (2010). Premio “Adolfo Marsillach” a una Labor Teatral Significativa, Asociación de Directores de Escena (2014).  

Nessun commento:

Posta un commento