Post Più Recenti

mercoledì 2 dicembre 2015

"TERRA MATTA" MUSICHE DI LUCA MAUCERI REGIA VINCENZO PIRROTTA

Il 2 Dicembre 2015 debutta ufficialmente TERRA MATTA, al Teatro Musco di Catania in replica fino al 13 dicembre e poi ancora dal 17 al 19 al Forum Italian Cultural Center di Sydney.

«Descraziate siciliane terra matta». Così, ormai vecchio, un reduce di guerra quasi analfabeta racconta e giudica l'Isola e gli isolani. Così ricorda con rabbia un infinito calvario di privazioni, ingiustizie e disillusioni, patite nei roghi di entrambi i conflitti mondiali come in tempo di pace. Vincenzo Rabito, classe 1899, attraversa avventurosamente il Secolo Breve, ne porta evidenti i segni delle cicatrici. E Terra matta è significativamente intitolata l'autobiografia in cui il cantoniere di Chiaramonte Gulfi ripercorre l'odissea di una vita perennemente tesa al nostos verso un suolo ingrato. Spietata memoria, la sua, rivelata nei "diari segreti" redatti in un singolare miscuglio di italiano e dialetto, articolata declinazione di lingua popolare, quasi reinventata elaborando negli anni, giorno dopo giorno, una parlata tanto improbabile quanto suggestiva. Partono da qui le ragioni della scelta di un testo e della sua messinscena, una novità assoluta del Teatro Stabile di Catania presentata nel 2011 e affidata all’adattamento, alla regia e all'interpretazione di Vincenzo Pirrotta, straordinario "cuntista" e cantore della Sicilia, del suo splendore e dei suoi orrori, della sua storia illustre e del suo degrado.
 
Vi aspettiamo numerosi per vivere questo emozionante viaggio nella storia d'Italia del Novecento, 
vista dagli occhi di un analfabeta. Le musiche dello spettacolo sono di Luca Mauceri che suonerà in scena insieme a Salvo Lupo e Mario Spolidoro. Regia del grande Vincenzo Pirrotta.
 

Nessun commento:

Posta un commento