Post Più Recenti

martedì 26 febbraio 2019


LIRICA A CORTE III EDIZIONE
"ROSSINI A CORTE"
SALONE D'ONORE PALAZZINA DI CACCIA
DI STUPINIGI

Domenica 3 marzo ore 19.00
Le celebrazioni del maestro pesarese non si fermano con il 150º anniversario della morte, ma proseguono con un concerto che ripercorre le più celebri arie del repertorio buffo.

PROGRAMMA
Una voce poco fa (IL BARBIERE DI SIVIGLIA)
            Francesca Di Sauro

Come un’ape ne’giorni d’aprile (LA CENERENTOLA)
            Francesco Auriemma

Ah, donate il caro sposo (IL SIGNOR BRUSCHINO)
            Paola Leoci

Nacqui all’affanno (LA CENERENTOLA)
            Francesca Di Sauro

Largo al factotum (IL BARBIERE DI SIVIGLIA)
            Francesco Auriemma

Vorrei spiegarvi il giubilo (LA CAMBIALE DI MATRIMONIO)
            Paola Leoci

Cruda sorte, amor tiranno (L’ITALIANA IN ALGERI)
            Francesca Di Sauro

Voi la sposa pretendete (L’OCCASIONE FA IL LADRO)
            Paola Leoci

Dunque io son, tu non mi inganni? (IL BARBIERE DI SIVIGLIA)
            Francesca Di Sauro, Francesco Auriemma

È un bel nodo (IL SIGNOR BRUSCHINO)
            Paola Leoci, Francesco Auriemma
 Biglietto “Rossini a Corte”: posto assegnato € 30 comprensivo di aperitivo a cura di Cookin’ Factory di Claudia Fraschini dalle ore 18.15 (www.cookinfactory.com)

Informazioni e prevendite biglietti: Teatro Superga, Via Superga 44 – Nichelino (To)
Biglietteria: dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19 e il giorno del concerto alla bi-glietteria della Palazzina di Caccia di Stupinigi a partire dalle ore 18
Prenotazioni: biglietteria@teatrosuperga.it | 011.6279789
Acquisto online su www.teatrosuperga.it e prevendite abituali del Circuito Ticketone
Dopo l'inizio del concerto (ore 19) non sarà più possibile accedere alla Palazzina di Caccia

PAOLA LEOCI Soprano
Nata nel 1990 a Monopoli (BA), nel 2000 inizia lo studio del violino presso il Conservatorio ‘N. Rota’ di Monopoli con Rita Paglionico. Comincia poi lo studio del canto nel 2010, pres-so lo stesso conservatorio, dove consegue nel 2015 il diploma in canto lirico, con il mas-simo dei voti e la lode, sotto la guida di Maria Grazia Pani. Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti, ricordiamo il primo premio assoluto più invito al ‘Gualitana: A Festival of Music’ e Concorso internazionale ‘G. B. Rubini’, primo premio e assegnazione del ruolo di Serpina (La serva padrona) al Concorso lirico internazionale ‘Città di Ferrara’. Ha debuttato nei ruoli di Norina (Don Pasquale) al Teatro Rendano di Cosenza, Doralba (L’impresario in angustie) a Basilea e al Festival musicale ‘Musica fiorita’, Serpina al Teatro Comunale di Ferrara. Nel settembre 2016 ha debuttato nel ruolo di Oscar (Un ballo in maschera) al Te-atro Municipale di Piacenza e al Teatro Alighieri di Ravenna. In ottobre è stata Fiorilla (Il Turco in Italia) per OperaLombardia sotto la direzione di Christopher Franklin e la regia di Alfonso Antoniozzi. Ha inoltre interpretato Riccioli d’oro (Riccioli d’oro e i tre orsi di Stefano Guagnini) commissionata dal Teatro Municipale di Piacenza con la regia di Davide Garat-tini. Nel gennaio 2018 ha debuttato in Walter (La Wally) presso il Teatro del Giglio di Lucca sotto la direzione di Marco Balderi e la regia di Nicola Berloffa. A fine 2018 ha fatto il suo debutto nel ruolo de La Contessa di Folleville ne “Il Viaggio a Reims” di G. Rossini al Tea-tro Sociale di Como, Bergamo, Teatro Fraschini di Pavia e  Teatro Ponchielli di Cremona sotto la direzione del M° Michele Spotti e la regia di M. Znaniecki.

FRANCESCA DI SAURO Mezzosoprano
Nasce a Napoli nel 1994. Nel 2015 viene ammessa al Conservatorio di Napoli ‘San Pietro a Majella’, dove studia sotto la guida di Emma Innacoli. Nell’aprile 2016 ricopre il ruolo di Flora (La traviata) prodotta dall’Associazione musicale ‘Jubilate Deo’ di Torre del Greco. Nel settembre dello stesso anno esegue lo Stabat Mater di Pergolesi al Festival interna-zionale di musica sacra di Ruffano (Lecce). Nel maggio 2017 vince i premi come miglior giovane e migliore interpretazione al sesto Concorso internazionale di canto lirico ‘F. Mat-tiucci’. Nel luglio 2017 si esibisce come solista al Museo nazionale di Capodimonte di Na-poli nell’ambito della rassegna ‘Luglio musicale a Capodimonte’. A dicembre 2017 ricopre il ruolo di Giannetta (L’elisir d’amore) presso il Teatro Bellini di Napoli. Partecipa alla ma-sterclass tenuta da Barbara Frittoli nell’ambito del progetto Roma Opera Campus. Vince il primo premio al Concorso internazionale di canto lirico ‘B. De Tomasi’, in occasione del quale viene scelta per esibirsi, in qualità di solista, presso il Palacio de Festivales de Can-tabria (Santander). Nel gennaio 2018, al 69° Concorso per giovani cantanti lirici, vince il ruolo di Carmen per il progetto AsLiCo “Carmen. La stella del Circo Siviglia”, e debutta nell’agosto 2018 nel ruolo di Rosina ne “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini in una produ-zione in collaborazione col Teatro Cilea di Reggio Calabria.
Interpreta, nel settembre 2018, il ruolo di Maddalena ne “Il viaggio a Reims” sempre di G. Rossini nella produzione del Teatro Sociale di Como per il circuito lombardo, direzione di M. Spotti e regia di M. Znaniecki. Poi è Lola in “Cavalleria rusticana” di P. Mascagni nella produzione del Teatro Fraschini di Pavia per il circuito lombardo, direzione di F. Cilluffo e regia di E. Dante.

FRANCESCO AURIEMMA Baritono
Nato nel 1996, inizia i suoi studi con Francesco Fortunato, studiando parallelamente pia-noforte e armonia. Nel 2014 viene ammesso al corso accademico di canto lirico presso il Conservatorio ‘San Pietro a Majella’ di Napoli, dove attualmente studia con Emma Innaco-li. Ha preso parte a diverse masterclass con Adi Bar, Antonio Maione, Maria Luisa Bigai e Antonio Florio. Ha vinto una borsa di studio come miglior interprete maschile di arie di Pai-siello, il Premio Sofia e il primo premio assoluto al Concorso nazionale ‘Giovani in Musica’ di Napoli. Grazie all’intensa attività musicale del Conservatorio di Napoli, ha potuto pren-dere parte a diverse produzioni in forma di concerto: “Il barbiere di Siviglia” (Figaro), “L’elisir d’amore” (Belcore), “Il barbiere di Siviglia” di Paisiello (Figaro/Bartolo), “La bohè-me” (Marcello/Schaunard), “Don Giovanni”.
Come solista ha inoltre cantato nella Nona sinfonia di Beethoven, Requiem di Mozart e Misa criolla di Ramirez. Ha vinto il ruolo di Figaro al 68° Concorso per giovani cantanti lirici d’Europa e nell’agosto 2017 è Don Alvaro ne “Il viaggio a Reims” di G. Rossini, produzione del Rossini Opera Festival di Pesaro. Nel 2018 è Fanigliulo nell'opera "Il gatto con gli sti-vali" di Nicola Scardicchio al Teatro Petruzzelli di Bari.

GIORGIO MARTANO Pianoforte
Si diploma in pianoforte col massimo dei voti e lode presso il Conservatorio di Lecce sotto la guida di Francesca Mammana. Si distingue fin da giovane in diverse competizioni na-zionali e internazionali, sia come solista che nel repertorio cameristico, conseguendo bor-se di studio e premi speciali. Nel 2010 consegue presso il Conservatorio di Parma l’abilitazione all’insegnamento del pianoforte e successivamente si perfeziona come mae-stro collaboratore nel 2012 presso l’Accademia per maestri collaboratori del Teatro alla Scala di Milano e nel 2014 presso la Riccardo Muti Opera Academy. Nel 2012 lavora co-me pianista accompagnatore presso l’Accademia di Ballo del Teatro alla Scala e nello stesso anno vince l’audizione per Maestri collaboratori presso il Teatro Sociale di Como, presso il quale collabora come maestro preparatore e di sala per la stagione di Opera-Lombardia e diversi altri progetti. Da diversi anni è chiamato come maestro accompagna-tore e vocal coach presso enti lirici, operastudio e masterclass di canto. Da due anni colla-bora con il Teatro Stanislavskij di Mosca come vocal coach e consulente per il repertorio lirico italiano. Nel 2015 è maestro preparatore per Il flauto magico, progetto Opera domani presso la Royal Opera House di Muscat, in Oman. Nella corso della sua carriera ha colla-borato con artisti di fama internazionale, quali Riccardo Muti, Jessica Pratt, Michele Pertu-si, Anita Rachvelishvili, Gregory Kunde, Alfonso Antoniozzi, Hibla Gerzmava, Graham Vick, Johnatan Miller, Ugo Benelli e molti altri.

Nessun commento:

Posta un commento