Post Più Recenti

giovedì 24 gennaio 2019


"SHERLOCK HOLMES-UNO STUDIO IN ROSSO"
REGIA DI ANNA MASULLO
TEATRO CIAK DI ROMA

Da giovedì 31 gennaio a domenica 17 febbraio il Teatro Ciak di Roma apre le porte a un grande giallo: arriva Sherlock Holmes – uno studio in rosso, tratto dal celebre romanzo di Sir Arthur Conan Doyle per la regia di Anna Masullo con Alessandro Parise, Camillo Marcello Ciorciaro, Lorenzo Venturini, Mariachiara Di Mitri, Giovanni Carta, Massimo Cimaglia e Fabrizio Bordignon.

“È con cuore molto pesante che prendo la penna per scrivere queste parole, le ultime con le quali avrò mai più occasione di ricordare al mondo le straordinarie capacità che il mio amico Sherlock Holmes possedeva.” Questo è ciò che il fedele Watson pronuncia ne “L’ultima avventura” del caro Holmes conclusasi per mano dell’acerrimo nemico Moriarty, il Napoleone del crimine, sulle cascate di Reichenbach, in Svizzera. Per lenire il suo sordo dolore, Watson non manca di lasciarsi travolgere dai ricordi delle prodigiose esperienze vissute con Sherlock, come il loro primo fortuito incontro all’epoca de: “Uno Studio in Rosso”. Prima apparizione di Sherlock Holmes, primo incontro con il dottor Watson, prima indagine in cui fa sfoggio del metodo della deduzione.
Una parola, RACHE, scritta col sangue sul muro di una casa disabitata dove viene trovato il cadavere di un uomo. Ma il sangue non gli appartiene. Appartiene a Sherlock invece la soluzione di un caso che travalica i confini del tempo. Watson si sveglia da quel ricordo ed esce dalla casa di Baker Street, forse per l’ultima volta. Ma Sherlock continuerà a stupirlo…

Le scene e i costumi sono di Susanna Proietti, le musiche di Alessandro Molinari, luci e fonica di Marco Catalucci.

BIOGRAFIE CAST

ALESSANDRO PARISE - Sherlock Holmes

Alessandro Parise, attore professionista, nasce a Bari e attualmente risiede a Roma. Inizia a frequentare il teatro fin dai tempi dell’università, dove si laurea anche in Economia e Commercio nell’anno 2000. Dopo una serie di work-shop teatrali tenuti presso il teatro Kismet Opera di Bari, che lo vedono coinvolto anche in esperienze di tipo internazionale, parte per un’esperienza lavorativa in Francia, grazie alla quale perfeziona la sua conoscenza della lingua, appresa durante un progetto Erasmus. Nel triennio dal 2002 al 2005 si diploma in un’Accademia privata romana con la direzione artistica di Anna Mazzamauro e gli insegnamenti degli attori Paolo Ferrari, Oreste Lionello, Ennio Coltorti, Paola Gassman, Gianfranco D'Angelo. Come attore ha lavorato con: Massimo Ranieri, Beppe Barra, Michele Placido, Giorgio Albertazzi, Riccardo Garrone, Gabriele Lavia, Alessandro Haber, André De La Roche. Grazie ad un incontro fondamentale per la sua formazione con l’attore-regista Mario Gallo, allievo di Marcel Marceau, apprende le tecniche della Commedia dell’Arte e della Clownerie, portando in scena diversi spettacoli e calcando anche i palcoscenici di Atene e Salonicco in Grecia. Produce diversi spettacoli teatrali e gira tanti spot commerciali tra cui la pubblicità della Rio Mare al fianco di Alessandro Gassmann. Negli ultimi tre anni ha preso parte al musical di “Footloose” con la Stage Entertainment Olanda, è stato al fianco di Alessandro Haber in tournée nazionale nello spettacolo "Il padre" di Florian Zeller e quest’anno ha concluso la tournée milanese di “Mary Poppins il musical di Broadway” nel ruolo di Mr. Banks che sbarcherà a Roma nella prossima stagione.

LORENZO VENTURINI - John Watson

Lorenzo Venturini nasce ad Ancona; dopo aver conseguito il diploma di maturità classica e, in seguito, la laurea in Lettere moderne a Bologna si trasferisce a Roma per coltivare la sua passione: la recitazione. Diplomatosi presso la SIT-scuola internazionale di Teatro, inizia una lunga gavetta che lo porterà a conoscere personalità importanti del settore con cui si ritroverà poi a lavorare. Ha svolto intensa attività artistica nel Teatro e, parallelamente, nel doppiaggio e televisione. Tra le esperienze più significative si ricordano “il Fu Mattia Pascal”, di e con Tato Russo, “il fantasma di Canterville” con Lucia Poli, “Divina”, di e con Anna Mazzamauro, “Il Gabbiano”, con Manuela Kustermann, fino ad arrivare a “Così parlò Bellavista”, di Luciano de Crescenzo, con Geppy Gleijeses, nella recente trasposizione teatrale felicemente approdata al San Carlo di Napoli.

CAMILLO MARCELLO CIORCIARO - Moriarty, Jefferson Hope, Sig.ra Sawyer

Nato a Potenza, il 18.09.1981, consegue nel 2003 il diploma d'attore presso l'Accademia d'Arte Drammatica “Pietro Sharoff” in Roma. Sin dai primi anni a Roma, lavora in importanti produzioni cinematografiche (RSG, Sacher film, Blue film etc), rivestendo diversi ruoli: assistente di produzione, segretario di produzione, coordinatore di produzione etc. Dal 2004, anno in cui viene presentato dal direttore dell'Accademia “Pietro Sharoff” sui canali Rai Cultura come miglior allievo attore della sua scuola per il biennio accademico 2001/02 – 2002/03, inizia il suo percorso da attore professionista. Lavora stabilmente per 7 anni (2005/2012) presso il Centro Stabile del classico di Roma e definisce, anno dopo anno, la sua passione per il linguaggio poetico e per i reading musicali. Studia e approfondisce il lavoro sul verso poetico e sulla tecnica vocale con attori/registi tra cui Giorgio Albertazzi, Gianni Musy, Daniele Salvo, Giovanni De Nava. Dal 2013, oltre a collaborare alla realizzazione di diversi cortometraggi e lungometraggi, lavorare con svariati registi teatrali del panorama nazionale (Luciano Melchionna, Giovanni Nardoni, Vincenzo Zingaro, Federico Vigorito etc), tenere laboratori teatrali per adolescenti e organizzare festival teatrali, si occupa di produrre, dirigere e interpretare i suoi allestimenti teatrali (“Storia Nostra, viaggio nel mondo della Poesia Italiana”, “Mythos, memoria di un racconto”, “Lectura Dantis, parole e musica di un Viaggio Divino”), i quali hanno come elemento comune, la musica e il linguaggio poetico. Nel cinema è stato protagonista sul set del film “La Banda Grossi” (in uscita in primavera), interpretando il ruolo del brigante marchigiano Terenzio Grossi.

GIOVANNI CARTA - Ispettore Gregson, Enoch J. Drebber

Si è formato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” lavora dal 1994 con maestri quali Luca Ronconi, Massimo Castri, Giorgio Pressburger, Armando Pugliese,
Ruggero Cappuccio, Francesco Giuffrè e molti altri, alternando il repertorio classico con esperienze di drammaturgia contemporanea, di cui cura anche la regia. Affianca al teatro anche il cinema e la televisione con Roberto Andò, Vittorio Sindoni, Francesco Calogero,
Giacomo Martelli, Fabrizio Costa, Gianluca Tavarelli, Luca Ribuoli, Michele Soavi, Ha avuto il privilegio di lavorare con attori di fama internazionale tra cui Jean Monreau, Michel Bouquet, Judith Malina, Sophia Loren e Sergio Castellitto. Dal 2015 porta in giro il monologo A Testa Sutta vincendo anche il premio come miglior Attore al Festival Teatri Riflessi di Catania.

FABRIZIO BORDIGNON - Ispettore Lestrade, Joseph Stangerson

Attore italiano dalla formazione teatrale, divide la sua carriera fra teatro, cinema e televisio¬ne. Nel 2016 vince a Los Angeles Horror Competition il premio come Best Actor: Diamond Award per l’opera In the Rose's Shadow e anche miglior attore al FiPiLi Horror Festival 2017. Partecipa a numerosi spettacoli teatrali, iniziando nel 1994 con il ruolo di protagonista nello spettacolo “Peccato che sia una sgualdrina” di J.Ford per la regia di G. Leonetti. Interpreta numerosi personaggi in diversi altri spettacoli, che gli fanno maturare una grande esperienza, fra cui ricordiamo “Romeo e Giulietta” regia di L. Puggelli, “Il processo di Norinberga” regia di E. Giordano, “Il Giocatore” regia di P. Patroni Griffi, “Finalmente soli” regia di C. Alighiero, “Confessioni di un artista di merda” regia di C. Quartucci, “Il postino suona sempre due volte”, “Talk Radio”, “Mercury Fur”, “La versione di Barney” e “Chi ruba un piede è fortunato in amore” regia di C. Emilio Lerici, “Streamers” e “La tempesta” regia di M. Lorenzi, “Il Dio conteso” regia di A. Martino, “La nave” regia di S. Issaiev, “L’aria del continente” regia di R. Bernardi, “L’avaro” e “Capitan Fracassa” regia di C. Palma, “Quattro buffe storie” regia di G. Mauri, “Il martirio del pastore” e “Aspettando Godot” regia di M. Scaparro, “L’uomo dal fiore in bocca e altri strani casi” regia di P. R. Gastaldi,“Farà giorno” e “Nascita e resurrezione” regia di A. Salines, “Memorie dal sottosuolo” regia di G. Argirò. Al cinema recita in diverse pellicole fra le quali il film di L. Cavani “Dove siete io sono qui”, “Sister Smile” di R. Deutsch, “Terapia Roosvelt” di V. Muscia, “Sonetaula” di S. Mereu, “Le ombre degli angeli”, “Il bastardo innocente” e “La banalità del crimine” di I. Maltagliati, “The italian dream” di R. Mariotti,“Cane pazzo”,“Hope lost” e “Le strade del crimine” di D. Petrucci, “Lacrime di San Lorenzo” di G. C. Siddharta, “L’incredibile storia della sig.ra del terzo piano” scritto e interpretato da  I. Russinova con la regia di R. Martinelli, “42/66 Le origini del male” e “Me and the Devil” di D. Almerighi e  “Un amore così grande” di C. De Mattheis. Numerose sono le sue partecipazioni alle principali serie tv italiane fra cui “Il paradiso delle signore 3” regia di R. Mosca,“Squadra mobile 2” regia di A. Sweet, “Task Force 45” regia di B. Catena,“L’allieva”  regia di L. Ribuoli, “Rex VIII” regia Manetti Bros, “Distretto di polizia” regia di A. Capone, “Un posto al sole” regia di M. Simonetti, “R.I.S. delitti imperfetti” regia di C. De Matteis, “Don Matteo” regia di E. Marchetti e J. M. Michelini, “Bel-Ami” e “Game Over”  regia di M. Spano, “Papa Luciani” regia di G. Capitani, “Tequila e Bonetti” regia di M. Dell’Orso, “Ricominciare” regia di V. Verdecchi, “I ragazzi del muretto” regia di N. Salerno. Lavora in diversi cortometraggi, serie web e pubblicità, è anche assistente alla regia in molti spettacoli teatrali. Parallelamente all’attività di attore in questi anni tiene corsi di teatro per giovani e adulti, per ragazzi diversamente abili, per i detenuti delle carceri di Roma e per bambini delle scuole primarie e secondarie.

MASSIMO CIMAGLIA - John Ferrier

Attore, regista e maestro d’armi. Il suo debutto è allo Stabile del Giallo in Dieci piccoli indiani con Silvano Tranquilli. Prosegue al fianco di Mario Carotenuto nel Burbero benefico e poi con Arnoldo Foà, Duilio Del Prete, Nando Gazzolo. Con Ugo Pagliai e Paola Gassman ne il Giuoco  delle parti regia di Luca De Fusco, Il viaggio a Venezia, La
bottega del caffè, Francesco e il Re. Diverse le commedie e spettacoli musicali, Baciami stupido, Avanvarietà, Victor Victoria ,Masaniello, Promessi Sposi, La Verità, Divina. Al teatro greco di Siracusa è stato impegnato nell’Edipo re con Daniele Pecci regia di Daniele Salvo, Le Vespe, Agamennone, Verso Argo, Edipo a Colono con Massimo De Francovich e la regia di Yannis Kokkos che ha replicato anche al teatro di Epidauro. Tra i registi ha lavorato tra gli altri con Giancarlo Cobelli nella Locandiera, Guicciardini, Missiroli, Calenda ,Avogadro, Nichetti, Pagliaro, Chiti e Tato Russo. Tanti i colleghi, tra cui Massimo Venturiello Geppy Glejieses, Paolo Ferrari ,Piera Degli Esposti, Regina Bianchi ,Luigi Lo Cascio, Micaela Esdra, Massimo Ranieri ,Laura Marinoni, Giorgio Albertazzi, Elisabetta Pozzi, Mariano Rigillo, ,Anna Mazzamauro. Realizza progetti e spettacoli per la sua città Taranto, Lo sbarco di Falanto, Una Fiaba rupestre scritto da Barbara Gizzi, Sei di Taranto? Ma di Taranto Taranto? Di Sparta le storie. Come Maestro d’armi effettua laboratori in tutta Italia ed insegna in alcune scuole tra cui Officina Pasolini, Inda di Siracusa.

MARIACHIARA DI MITRI - Lucy Ferrier, Alice Charpentier

Mariachiara Di Mitri nasce a Roma, dopo aver conseguito il diploma di maturità linguistica comincia subito a lavorare nel mondo del teatro professionale, una passione che la accompagna da quando aveva 7 anni. In realtà già durante il liceo il lavoro l'ha affiancata, infatti il suo primo spettacolo fu "L'Arma" di Duccio Camerini, regia di Aureliano Amadei con Giorgio Colangeli, al teatro Vascello di Roma nel ruolo di protagonista, aveva 15 anni. Susseguirono altre esperienze significative come "Le Belle Notti" di Gianni Clementi, regia di Claudio Boccaccini al Teatro della Cometa; "Amleto" di W. Shakespeare, regia di Daniele Pecci, con Daniele Pecci e Maddalena Crippa al teatro Quirino; "Enrico V" di W. Shakespeare, regia di Daniele Pecci, con Daniele Pecci al Globe Theatre di Roma. A settembre 2018 gira il suo primo film nel ruolo di protagonista, in uscita a marzo 2019. È iscritta al Laboratorio di Arti Sceniche diretto da Massimiliano Bruno e frequenta i corsi regolarmente. La sua esperienza teatrale continua con "Sherlock Holmes, uno Studio in Rosso" di Sir Arthur Conan Doyle, regia di Anna Masullo al Teatro

Ciak e "8 Donne e un Mistero" di François Ozon, regia di Guglielmo Ferro, con Paola Gassman, Anna Galiena e Debora Caproglio al Teatro Quirino. In contemporanea con l'attività teatrale si ritrova in sala doppiaggio, in uscita "I Pirati della Porta Accanto" un cartone animato firmato Netflix.

Orario spettacoli
Da Giovedì 31 Gennaio a Sabato 2 Febbraio ore 21
Domenica 3 Febbraio ore 17
Da Giovedì 7 a Sabato 9 Febbraio ore 21
Domenica 10 Febbraio ore 17
Giovedì 14 Febbraio ore 17
Venerdì 15 e Sabato 16 Febbraio ore 21
Domenica 17 Febbraio ore 17

Prezzo biglietti:
Intero € 25,00
Ridotto € 22,00 (under 20, over 65, gruppi 10+ e disabili)
Spettacolo in abbonamento

Aiuto regia Serena Pallacordi
Scene e Costumi Susanna Proietti
Capo Costruzioni Mario Di Gregorio e Diego Caccavallo
Musiche Alessandro Molinari
Luci e fonica Marco Catalucci
Service audio e luci Gianchi srl

Nessun commento:

Posta un commento