Post Più Recenti

martedì 22 maggio 2018


NOVARAJAZZ 2018 
IMPROVEU + EMANUELE PARRINI
CASCINA BULLONA DI MAGENTA

Emanuele Parrini
Giunta alla quindicesima edizione, dopo l’esperienza della passata edizione torna a Magenta NovaraJazz. Ormai riconosciuto anche a livello europeo per la qualità e l'originalità della proposta, il festival internazionale di musica jazz di Novara si conferma palcoscenico unico nel cuore della città per i grandi concerti, l’improvvisazione, le sperimentazioni elettroniche e le contaminazioni tra le arti, un appuntamento in grado di innescare rapporti sempre nuovi tra la musica, i luoghi e le persone. Anche questa edizione parla linguaggi internazionali, mettendo in dialogo culture e generazioni differenti.


Linda Fredriksson
 Il primo fine settimana prosegue nel solco del lungo calendario Taste of Jazz dell’inverno e della primavera. Il jazz sposa il cibo e il vino.

Silvia Bolognesi
Venerdì 25 maggio NovaraJazz è alla Cascina Bullona di Magenta (strada Valle 32) dove vedrà la luce, a seguito di un’intera settimana di “residenza”, il concerto di ImproveU + Emanuele Parrini, progetto a cura di Enrico Bettinello, commissionato da NovaraJazz. ImproveU è un trio che unisce tre musicisti giovani, innovativi e creativi provenienti da Finlandia, Italia e Norvegia. La sassofonista finlandese Linda Fredriksson, la bassista italiano Silvia Bolognesi e il batterista norvegese Håkon Berre formano un triangolo creativo in cui si fondono linguaggi di improvvisazione differenti. Collegando forti tradizioni musicali europee e esperienze che provengono dalle terre afro-americane più avventurose, questo trio è sempre aperto a collaborazioni e connessioni. E proprio per questo nella sua prima residenza a NovaraJazz, si unisce a loro il violinista Emanuele Parrini.

Håkon Berre
Dalle parole del giornalista Marcello Lorrai “Prendendo le mosse dalla rivoluzione operata dal jazz d’avanguardia d’oltre Atlantico, l’improvvisazione del vecchio continente ha sviluppato però una propria peculiare identità, e si è affermata come una corrente indipendente. Oggi in Europa alcune delle più corroboranti novità proposte dal jazz più avanzato arrivano da musicisti delle nuove generazioni capaci di fare creativamente tesoro della lezione di entrambe queste tradizioni di avanguardia, e spesso anche di altre e di matrice non jazzistica, come il punk. E’ la dimensione in cui si muovono i giovani protagonisti, due scandinavi e due italiani, di questa produzione originale di NovaraJazz: la sassofonista finlandese Linda Fredriksson, la contrabbassista Silvia Bolognesi, e il batterista norvegese Håkon Berre - che compongono il trio ImproveU – a cui si aggiunge il violinista Emanuele Parrini. In una condivisa libertà di giocare con una molteplicità di codici si incontreranno personalità maturate attraverso esperienze differenti e anche le sensibilità distinte, nell’approccio al jazz più aggiornato, che possono essere riconosciute in aree geografiche diverse del continente”.

Info e prenotazioni alla Cascina Bullona al 02 97292091 e bullona@agriturismobullona.it.

La serata prevede a partire dalle ore 20 cena + concerto 30 €, solo concerto dalle 21.30 10 €.

Nessun commento:

Posta un commento