Post Più Recenti

mercoledì 18 febbraio 2015

ATTI SONORI: PROIEZIONE DEL FILM MUTO "THE GENERAL" CAPOLAVORO DI BUSTER KEATON
 
 
ll prossimo appuntamento di ATTI SONORI prevede la proiezione del film muto The General di Buster Keaton (U.S.A. 1926/27), con le musiche originali di Marco Dalpane, eseguite da Angelo Adamo (armonica, percussioni e oggetti sonori) e da Marco Dalpane stesso (pianoforte).
Una straordinaria concatenazione di gags visive, situazioni paradossali e imprese impossibili fanno di The General (Come vinsi la guerra) uno dei capolavori di Buster Keaton. The General, primo e più illustre esempio di cinema epico/comico, è considerato uno dei grandi classici del cinema muto e presenta il più bell'inseguimento fra due locomotive che la storia del cinema ricordi.
Marco Dalpane, autore specializzato nella composizione di musiche per il cinema muto, ne firma l’accompagnamento musicale.
Non è facile il mestiere di musicista che sonorizza i film muti…
Un compositore che risolve la questione nutrendo la tradizione con una moderna sensibilità è Marco Dalpane (Ermanno Comuzio, Cineforum n.461)
Lo spettacolo, presentato in prima assoluta il 22 luglio 2010 in piazza Maggiore a Bologna, nell'ambito della rassegna Sotto le stelle del cinema promossa dalla Cineteca di Bologna, è stato presentato anche a Pergine (Scirocco), Lugano (LongLake Festival), Treviso (Cinema Edera), Berna (Film & Musik, Grosse Halle Reitschule), Reggio Emilia (Cinema Rosebud), Rovereto (Rovereto Estate), Soliera (Corti Vivi), Soliera (Artinscena), Riva del Garda (LunedìCinemaEstate).
Prima esecuzione:
22/07/2010, Sotto le stelle del cinema, Bologna, piazza Maggiore (foto G. Fiolo)
La trama del film
1861, Georgia. Johnnie Gray, macchinista nelle ferrovie, ha due amori: la sua locomotiva (The General) e la bella Annabelle Lee. I nordisti dell'Unione gliele rubano. Da solo, Johnnie li insegue e le recupera entrambe. Ottavo lungometraggio di B. Keaton, l'ultimo che firmò come regista, probabilmente il più visto, uno dei suoi più compatti per l'armonia della costruzione e del ritmo, lo splendore degli spazi aperti, la ricchezza delle invenzioni, la cura maniacale della ricostruzione ambientale. E il caso raro di un film comico che è anche un trascinante racconto d'azione e d'avventura. (il Morandini Dizionario dei film)
La musica
Il personaggio Buster Keaton non si ferma mai a riflettere, ma sviluppa un’azione tenace e sperimentale, nel senso che non si arrende di fronte agli ostacoli ma ricerca continuamente la possibile alternativa, aggirando la logica comune. Solo attraverso una fantasia mirabolante e istantanea riesce a reagire a ogni catastrofe, come se il mondo potesse essere ri-costruito per puro atto di una volontà che diventa immediatamente azione. Così la nostra musica per i suoi film procede per contrasti ritmici, pause, rapide accelerazioni, sospensioni, laboriosi ostinati, fratture. La continuità discorsiva è costantemente sabotata da incidenti e anomalie di funzionamento che diventano così i veri agenti della forma musicale, proiettata in un continuo divenire.
I musicisti
Marco Dalpane http://www.marcodalpane.com
è pianista e compositore.
Dal 1991 lavora come pianista accompagnatore e autore di musiche per il cinema muto. Ha partecipato ai più importanti festival musicali e cinematografici italiani ed internazionali (Francia, Svizzera, Spagna, Germania, Ungheria, Belgio, Lussemburgo, Slovenia, Serbia, USA, Colombia, Giappone, Corea del Sud).
Ha realizzato opere su commissione di reti televisive europee come ZDF e Arte e ha eseguito l’accompagnamento musicale dal vivo di oltre 750 proiezioni.
Angelo Adamo è musicista, astronomo e illustratore.
Compositore, arrangiatore e virtuoso di armonica, oltre ad aver collaborato con numerosi cantanti della scena pop, suona jazz e musica classica. Nel 2009 ha vinto il primo premio al Grand Prix internazionale di armonicisti tenutosi a Pärnu, in Estonia.
Ha prodotto tre CD a suo nome: Quanta, Film ciechi e lultimo, My foolish harp, pubblicato dalla storica etichetta jazz RED RECORDS.
Sabato 21 febbraio alle ore 21.00 Teatro Comunale La casa del Popolo, via Matteotti 150 - Castello d’Argile (BO)

Biglietteria
Tutti i biglietti si possono acquistare online sul sito www.vivaticket.it oppure al Piccolo Teatro del Baraccano, via del Baraccano 2 - Bologna oppure c/o Bologna Welcome, P.zza Maggiore 1/E tel. 051.231454.

Costo biglietti:
Intero: 12€; ridotto: 10€ e 5€

Nessun commento:

Posta un commento