Post Più Recenti

mercoledì 26 settembre 2018


LA STAGIONE TEATRALE DEL
TEATRO STABILE DI ROMA
"E' STATO UNO SPETTACOLO BELLISSIMO"
SOTTOTITOLO "SI SONO TUTTI DIVERTITI"

Con una rocambolesca dichiarazione, arriva la nuova stagione del Teatro Stabile di Roma®.
Importanti le collaborazioni: a cominciare da quella con Stefano Benni, autore di un inedito scritto proprio per la Compagnia dello Stabile, in scena a Febbraio 2019, e addirittura attore di uno spettacolo che vedremo in Aprile 2019. Entrambi i lavori portano la regia della giovanissima Giorgia Mazzucato, allieva di Fo e Rame, Miglior Artista Internazionale al San Diego Fringe Festival e Direttore Artistico dell’intera stagione, accompagnata da Maria Beatrice Alonzi, definita La Digital Artist Italiana dalla stampa estera e Direttore Esecutivo dello Stabile. “Dirigo un autore tradotto in più di 30 lingue in tutto il mondo, è come se BoJack Horseman facesse la regia per Clint Eastwood” dice, ridendo, la Mazzucato. Benni sarà anche insegnante della Scuola del Teatro Stabile, con altri nomi noti come quelli di Max Vado e Paolo Rossi.
Le due direttrici, rientrate dal successo della tournée statunitense, mettono ancora una volta i giovani, letteralmente, al centro della scena. Inaugurano la stagione dello Stabile con un testo di Jacopo Neri, classe ‘95, giovanissimo ma con una già lunga lista di riconoscimenti come l’ultimo Hystrio 2018. Lo spettacolo dal titolo TetATet, sarà in scena dal 04 al 07 Ottobre 2018 al Teatro Anfitrione. Protagonista un altro premio Hystrio (2017) e Miglior Attore dello Stabile di Roma: Francesco Guglielmi, in una pièce, dice la Mazzucato “preparata con una tecnica che lascerà gli spettatori a bocca aperta. A chiedersi se quello che stanno guardando sia reale oppure…”.

Tornano poi i successi dell’improvvisazione teatrale come Login (sold-out in italia per tre anni di fila) insieme alle novità come La vigilia di Natale o San Valentino: ti odio. Da gennaio, ogni primo giovedì del mese: la rassegna Teatro e F*ga (dove * sta per una U) in promozione a 5€ per tutti gli universitari. “Abbiamo avviato una collaborazione con diversi spazi teatrali della città” dice la Mazzucato che, quest’anno, lascia la vecchia sede di Via Assisi per dare spazio a diverse strutture che possano contenere scuola e messe in scena “dedicando la nostra intera stagione a tutti coloro che hanno accompagnato la loro vita al teatro e oggi non ci sono più. Abbiamo così chiamato il cartellone: È stato uno spettacolo bellissimo. Crediamo vi sia una svolta da affrontare, il titolo della stagione è anche un monito a ricordarci che quello che abbiamo già fatto si sia concluso: ora siamo parte di un nuovo cambiamento. Abbiamo il desiderio portare ancora più persone a teatro: un teatro accessibile, accattivante, ben recitato, fatto di grandi storie”. “Ci siamo chieste se ci fosse modo di riempire lo spazio” aggiunge la Alonzi ”tra le grandi produzioni comiche, il musical e il teatro di performance; categorie molto rigide e presenti nella scena romana che, a volte, hanno fatto sì che il teatro venisse percepito solo come troppo costoso o noioso o incomprensibile. L’anno scorso siamo riusciti a fare qualcosa di completamente diverso ottenendo il plauso di tutto il nostro pubblico, quest’anno andremo oltre: avvicinandoci ad avere una sede in ogni quartiere universitario o popolare, integrando la massiccia offerta teatrale e formativa della capitale al meglio delle nostre possibilità.”
Benny Mazzucato

Le due produttrici, fino alla metà di ottobre, saranno anche impegnate con le audizioni della Scuola del Teatro Stabile, dove insegnano il loro Metodo MIT®, quest’anno esportato ad Hollywood, al Berg Studios di Los Angeles, e all’università di New York City.

TetATet in scena dal 04 al 07 Ottobre 2018 al Teatro Anfitrione in Via di San Saba 24 (Aventino) a Roma.
Scritto da Jacopo Neri, regia di Giorgia Mazzucato
Una stanza e il suo doppio. Due personaggi e i loro pensieri. Un perfetto equilibrio speculare ora rotto.
Il pubblico si immerge in una storia e nella sua copia, arrivando a confondere il concetto stesso di realtà. Una storia come tante altre che finisce come una storia come nessuna.
con Francesco Guglielmi, Giacomo De Rose, Noemi Pallotto, Ludovica Bove e Laura Rotalinti.
Una produzione Teatro Stabile di Roma® e Eat The Catfish
Biglietti: biglietti@lasiti.it - Intero 15 € - Ridotto 12 € (Per ottenere un biglietto ridotto basta prenotarsi via mail).

Stagione Teatrale del Teatro Stabile di Roma® 2018/19 dal titolo:
È STATO UNO SPETTACOLO BELLISSIMO (sottotitolo: si sono tutti divertiti)

2018:
LOGIN il 23, 25 e 26 Novembre
LA VIGILIA DI NATALE dal 20 al 23 Dicembre
2019:
TEATRO E F*GA (costa poco) - Il 10 gennaio, 07 Febbraio, 7 Marzo, 4 Aprile e 2 Maggio
SAN VALENTINO: TI ODIO dal 14 al 17 Febbraio
STEFANO BENNI E STO dal 28 Febbraio al 3 Marzo
COMUNQUE dal 21 al 24 Marzo
CORTAZARIANA dal 9 al 14 Aprile
TRILOGIA DI UN CORPO (IN PUNTO DI MORTE) dal 3 al 5 Maggio
VETRINA STABILE dal 23 al 26 Maggio.

L’intero cartellone è disponibile sul sito teatrostabilediroma.it

Nessun commento:

Posta un commento