Post Più Recenti

venerdì 8 marzo 2019


HOTEL SUPRAMONTE
OMAGGIO A FABRIZIO DE' ANDRE'
VENT'ANNI SENZA IL FABER

Martedì 12 marzo 2019
Un appuntamento da non perdere al Teatro Ciak di Roma con la grande musica d’autore. A vent’anni dalla scomparsa di Fabrizio De Andrè, martedì 12 marzo gli Hotel Supramonte, band riconosciuta dalla Fondazione De Andrè, saranno protagonisti di una serata speciale dedicata all’indimenticabile  Faber.

Parole e note che faranno rivivere il cantautore e la sua poetica attraverso la voce del cantante Luca Cionco, accompagnato da un'intera band di musicisti professionisti: Edoardo Fabbretti alla batteria e percussioni; Glauco Fantini al  basso; Antonello Pacioni per chitarra, bouzouki e mandolino; Massimiliano Pioppi al pianoforte e tastiere;  Serena di Meo al violino, Alessandro Famiani alla fisarmonica e Simone Temporali (Tastiere Moog, Flauto).

Gli Hotel Supramonte nascono nel 2013, e si vanno progressivamente affermando come una delle formazioni più accreditate nella diffusione della musica di Faber, anche per le tantissime esibizioni che si susseguono a ritmi vorticosi. La band infatti, dopo aver calcato i palchi delle province di Viterbo, Terni, Perugia, Roma e Grosseto, con la collaborazione di AR Spettacoli, intraprende la strada dei teatri, luogo elettivo per il Faber, dove il gruppo riesce sempre a creare un’atmosfera surreale, tanto dimostrano le lacrime di commozione degli spettatori, talvolta increduli.


Da sottolineare, nell’estate 2017, il concerto tenuto nell’ambito di Caffeina, quando gli Hotel si esibiscono in piazza San Lorenzo con la partecipazione straordinaria di Neri Marcorè per oltre metà concerto, di fronte ad una piazza gremita e silenziosa, con oltre duemilacinquecento paganti.

TEATRO CIAK
Via Cassia, 692
00189 Roma
www.teatrociakroma.it
Per info e prenotazioni 06.33249268

Orario spettacolo
Martedì 12 marzo ore 21.00

Prezzo biglietti:
Intero € 25,00
Ridotto € 22,00 (under 20, over 65, gruppi 10+ e disabili)
Spettacolo in abbonamento

Nessun commento:

Posta un commento