Post Più Recenti

martedì 22 gennaio 2019


TEATRO LIBERO DI MILANO
"LETIZIA FOREVER"
4° RASSEGNA TEATRALE PALCO OFF

Dal 25 al 27 gennaio 2019
“Letizia forever” sarà in scena dal 25 al 27 gennaio, presso il Teatro Libero di Milano, nell’ambito della quarta edizione della rassegna teatrale “Palco Off” dedicata ad “Attori, autori, storie di Sicilia”. Prima degli spettacoli verrà offerta al pubblico una degustazione di vini e prodotti tipici siciliani. Concluderà la serata un incontro con gli attori.

“Letizia forever” è una donna sgrammaticata, esilarante, poetica, semplice e complicatissima, dal linguaggio travolgente, assolutamente personale, intriso di neologismi, solecismi, e non sense che diventano caricaturali non appena prendono di mira l’instabile certezza dei luoghi comuni. È una donna che racconta la propria esistenza, un’esistenza fatta di soprusi, di ignoranza e rocambolesche peregrinazioni emotive. Ed è anche una musica, Letizia forever. Quella dei “fabulosi anni ‘80”; una musica che entra in collisione con la storia, la sollecita, la sorprende.
Ma Letizia forever è soprattutto una distonia della personalità, un accanimento sociale, un rebus irrisolto, e irrisolvibile.

A raccontarsi, in pantofole rosa e rossetto rosso, è Lei. Figlia del Sud profondo e lontano, Letizia ripercorre con ritmo incalzante e trasognato la sua storia tempestosa. La “fuitina” d’amore, Milano e la promessa di una nuova vita. Poi la disillusione, la monotonia semplice e brutale del matrimonio, la solitudine, il dolore. Un viaggio a ritroso nei ricordi, con un mangiacassette a tre tasti che ne scadenzano il passo, fra l’abbaglio di luci stroboscopiche e l’incalzare dei grandi successi pop anni ’80.

Un testo dalla lingua disarticolata e dirompente. Un sapiente incastro di follia, ingenuità, ignoranza, malinconia, cinismo, crudeltà, tragedia, giallo, romanticismo. Il sublime scivola nel comico e si arricchisce di tonalità fosche. La tragedia si stempera nell’ironia. L’ambiguità dell’identità, il contrasto tra l’essere e l’apparire, tra la realtà e l’irrealtà, tra verità e sogno, tra ciò che è e ciò che è avvenuto. Il racconto si attorciglia su se stesso, svelando la sua molteplice natura, quella di narrazione, di rivelazione, di testimonianza, di accusa.

Orari e giorni di spettacolo
Orari e giorni degustazioni
venerdì e sabato ore 21.00
venerdì e sabato ore 20.30
domenica ore 18.00
domenica ore 17.30
​Biglietteria
Teatro Libero - via Savona 10, Milano
biglietteria@teatrolibero.it
02.8323126

Biglietti
intero € 18 under 25, over 60 e convenzionati € 13, under 18, scuole di teatro, allievi accademie e università € 10

Nessun commento:

Posta un commento