Post Più Recenti

mercoledì 31 maggio 2017

VALERIO JOVINE
"QUELLO CHE RIMANE IN TESTA"
CHE PRECEDE IL NUOVO DISCO
"IN ASSENZA DI GRAVITA'"

Dal 1 giugno è disponibile su tutte le piattaforme digitali, il nuovo singolo di Valerio Jovine Quello che rimane in testa, brano che segna il ritorno sulla scena discografica dopo due anni dall’ultimo album di inediti.

L’artista partenopeo, ex voce e chitarra dei 99 Posse, è pronto a pubblicare il nuovo disco, in uscita a fine giugno, dal titolo In assenza di gravità, prodotto da Tunnel Produzioni per l’etichetta discografica Campi Flegrei. In questo ottavo lavoro in studio Valerio Jovine ci parla di un mondo visto con gli occhi di chi porta in sé una infinità di ricordi e si chiede cosa “resta” in una società troppo spesso impegnata a dimenticare e consumare tutto velocemente.


Quello che rimane in testa, è firmato da Valerio insieme ad Alessandro Aspide, Pasquale Pariota e Francesco Aiello che sono anche gli arrangiatori del disco. Il singolo racconta la poesia di una penna che scrive su un foglio, di un mondo di ricordi vintage, in contrapposizione con la tecnologia dei nostri tempi, il brano riflette su una generazione che vive più sui social che nel mondo reale.

Valerio Jovine
Biografia

L’avventura musicale di Jovine nasce nel 1998 dal progetto di Valerio Jovine in collaborazione con il fratello Massimo “JRM” dei 99 POSSE. Quando intraprende il suo viaggio nel mondo della musica, Valerio è un cantautore pieno di ambizione, grinta e sogni da realizzare, che si arricchisce passo dopo passo di preziose esperienze, grazie alla cooperazione con grandi musicisti. "CONTAGIATO" (BMG) è il titolo del primo album prodotto nel 2000. Valerio è giovanissimo e, dopo una lunga gavetta nei “peggiori” locali di Napoli, si ritrova presto in tour con i Simple Minds. Passano gli anni e Valerio affina ulteriormente la sua anima artistica, avvicinandosi a quella Reggae Music che diventerà poi la sua cifra stilistica. 

Nel frattempo il progetto JOVINE cresce e oltrepassa la dimensione individuale di Valerio, grazie alla nascita di collaborazioni con altri musicisti che andranno poi a costituire la formazione attuale: Alessandro Aspide (basso), Michele Acanfora (tromba), Guido Amalfitano (batteria) e Paolo Bianconcini (percussioni). Nel 2001 scrive un nuovo album, distribuito da Il Manifesto nel 2004, "ORA" che contiene brani come "L'Immenso" e "C.C.C.", apprezzatissimi dal pubblico italiano, e poi "Ci Sono Giorni", che racconta, i giorni di Genova percepiti con gli occhi di chi sognava semplicemente un mondo migliore. L’anno successivo Valerio e la sua band realizzano l’album "SENZA LIMITI" (prodotto da Rai Trade), in cui brani scritti in dialetto - quali "O' Reggae e Maradona" e " Da sud a Sud" - rimarcano il profondo attaccamento degli JOVINE alla propria terra. Nel 2008 è la volta del primo album live “IN VIAGGIO”. Dopo un lungo tour in giro per l’Italia, nel 2010 è la volta dell’album "IL MONDO È FUORI", autoprodotto e autodistribuito, all’interno del quale sono incastonate 13 tracce dalla natura profondamente reggae. Nello stesso anno Valerio entra a far parte, come seconda voce, della nuova formazione live dei 99 Posse, tornati dopo dieci anni sulla scena musicale con il loro ultimo album “Cattivi Guagliuni”, alla cui realizzazione Valerio collabora ampiamente. Nel 2012 gli JOVINE realizzano l’album “SEI”: 12 tracce condite da un giusto mix di italiano e napoletano, nei quali si alternano i flow più lievi e scorrevoli a vere e proprie cantate rap, nei quali convergono sonorità diverse, come il reggae, il jazz, il dub più elettronico e, talvolta, anche accenni di pop. “SEI” è soprattutto l’album che include “Napulitan’”, “inno alla napoletanità” diventato ben presto uno degli indiscussi cavalli di battaglia degli JOVINE. Nell’aprile del 2014 Valerio partecipa al talent show televisivo di Rai Due “The Voice of Italy” nel team J-AX, dove dimostra di essere un carismatico e scaltro “animale da palcoscenico” e, soprattutto, riesce a portare la musica reggae in tv, facendo comprendere che il suddetto genere musicale è tutt’altro che uno stile destinato ad un pubblico di nicchia.
Il 10 MARZO 2015 esce “PARLA PIÙ FORTE”, settimo disco di JOVINE, promosso attraverso la canzone “Vivo in un reality show”, manifesto che esorta a sopravvivere alla fine apparente di ogni spettacolo, perché la vita in fondo è uno show infinito e reale che deve andare sempre e comunque avanti!

Quello che rimane in testa è visibile al seguente link:
https://youtu.be/yskWnF3ZD2g

Per acquistare il brano su Itunes: http://apple.co/2rBxhrE

Per ascoltare streaming su spotify: http://spoti.fi/2sigZA7

Nessun commento:

Posta un commento