Post Più Recenti

domenica 15 maggio 2016

INEDITI QUEEN SCUOTONO LO SCHERMO
DEL CINEMA MARTINITT A MILANO

Finalmente approda al cinema lo storico concerto della band all’Hammersmith di Londra, terza perla di una serie di grandi successi sul grande schermo dedicati al gruppo rock inglese. Una limited edition che, a 40 anni dalla nascita dell’intramontabile brano Bohemian Rhapsody, va in scena solo per tre giorni, in un numero limitato di sale tra cui quella del cinema teatro Martinitt.

Arriva al cinema un’altra pietra miliare nella storia dello storico gruppo rock inglese e il Martinitt non se la fa certo scappare! Il concerto del 24 dicembre 1975 all’Hammersmith Odeon di Londra –trasmesso in diretta in Inghilterra dalla BBC proprio la notte di Natale- può essere infatti considerato  il giorno della consacrazione ufficiale dei Queen, nell’anno più eccitante della carriera della band. Il gruppo era allora al massimo del suo splendore. La pellicola immortala i Queen mentre suonano grandi successi come Killer Queen, Liar, Keep Yourself Alive e Now I’m Here. Ma soprattutto consacra ai posteri la prima esecuzione live registrata, di cui esista testimonianza, del leggendario classico Bohemian Rhapsody, che all’epoca era già in cima alle classifiche, incontrastato, da ben nove settimane.

Distribuito da Microcinema, l’evento spot vuole proprio celebrare il 40° anniversario di Bohemian Rhapsody con una straordinaria, nuova versione del film-concerto, rimasterizzato e restaurato in ultra HD con un eccezionale surround sound.

La pellicola Queen a night in Bohemia, oltre alle emozioni del concerto, regala anche interviste e immagini inedite, oltre a interessante materiale d’archivio.

L’appuntamento è allora al cinema Martinitt lunedì 16, martedì 17 e mercoledì 18 maggio alle 21. Prezzo biglietti: 6 euro intero, 5 euro ridotto.

Info:

TEATRO/CINEMA MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano - Tel. 02 36.58.00.10 - Parcheggio gratuito.

Il Martinitt

Un giovane teatro dai grandi numeri (40.000 spettatori lo scorso anno e 1700 abbonamenti in 5 stagioni) che crede davvero nei nuovi talenti di casa nostra, tanto da riservare loro il suo palcoscenico in esclusiva e da aver indetto il concorso “Una Commedia in cerca d’autori”, dedicato ad autori tra i 18 e i 40 anni. Riflettori sempre puntati anche sulla danza. E ora c’è anche il cinema di quartiere!

Nessun commento:

Posta un commento