Post Più Recenti

mercoledì 26 novembre 2014

                              SERATA IN MUSICAL...E NON SOLO


Come promesso dalle organizzatrici Alessandra Casali e Paola La Rocca dopo il concerto "Serata in musical…e non solo" al Castello Procaccini di Chignolo Po, è arrivato il tanto atteso seguito tenutosi al Caffè Letterario della capitale, nella "Città delle Arti" del quartiere Ostiense.

Sabato 8 Novembre, dinanzi ad una platea in trepidante attesa, Gio Tortorelli e Luca Giacomelli Ferrarini si sono esibiti svestendo per una sera i panni di Frate Lorenzo e Mercuzio del tanto acclamato musical "Romeo e Giuletta – Ama e cambia il Mondo" ed indossando quelli di due eccezionali cantanti, quali hanno sempre dimostrato di essere, regalandoci una serata all'insegna della simpatia e dell'emozione.

L’apertura è stata affidata al pezzo inciso insieme in sala di registrazione "Canto", dove le loro straordinarie voci si amalgamano sino a diventare un tutt’uno, una freccia che punta dritto al cuore dell’ascoltatore; subito dopo "Da qui all’eternità", scritto ed interpretato da Tortorelli che racchiude in se la forza di un amore senza confini.
Poi a seguire brani tratti da illustri musical come "Saigon", "Les Miserable", "Il Re Leone", "La Primula rossa", "Alice nel Paese delle Meraviglie", "Ghost" e "Romeo e Giulietta-Ama e cambia il Mondo".

Grazie alla loro versatilità vocale, la seconda parte della serata ha visto l'esibizione dei due Maestri in brani pop, accompagnati dall’inseparabile chitarra di Gio il quale, con la sua voce potente e graffiante, ha interpretato brani quali "C'era un ragazzo" di Morandi, "An Englishman in NY" di Sting, "Jelousy gay" di John Lennon, "Il Pescatore" di De Andrè e i brani più famosi di Joe Cocker, dove Tortorelli ha potuto dimostrare quanto la sua voce si avvicini in modo impressionante a quella del noto cantante britannico. Luca con la sua voce modulata ed intensa ha cantato tra gli altri "E poi" di Giorgia, "Grace Kelly" di Mika "E se domani" di Mina: vere e proprie chicche che val la pena di menzionare "Roma Capoccia" di Venditti, un omaggio alla città eterna, "La Regina Mab" eseguito in francese e "Un piatto freddo" tratto dallo spettacolo "L'ultima strega" andato in scena nel 2013 ed interpretato da un altro grande performer, Cristian Ruiz. Insieme poi hanno deliziato gli spettatori con altre interpretazioni quali "Stardust" di Mika e Chiara.

L’ormai consolidato duo Tortorelli e Giacomelli Ferrarini non ha deluso neanche in quest’occasione: uno spettacolo che ha scaldato il cuore del pubblico con la semplicità dei sentimenti e la bellezza delle emozioni. In attesa del successivo concerto-evento previsto per il prossimo anno in un posto ancora segreto del Nord Italia.

Roby






Nessun commento:

Posta un commento