Post Più Recenti

giovedì 5 aprile 2018


"GENITORI E FIGLI"
SALONE D'ONORE 
PALAZZINA DI CACCIA DI STUPINIGI

Domenica 8 aprile 2018 ore 18.30
Domenica 8 aprile è in programma “Genitori e Figli”, concerto antologico di brani lirici eseguiti dai vincitori del Concorso AsLiCo per giovani cantanti lirici; il terzo appuntamento con la rassegna “Lirica a Corte” organizzata dal Teatro Superga nel Salone d’Onore della Palazzina di Caccia, in collaborazione con Fondazione Ordine Mauriziano e AsLiCo – Associazione Lirica e Concertistica del Teatro Sociale di Como.

Dopo il grande successo di pubblico della stagione passata e dei due appuntamenti della stagione 2017/18, “Il Flauto Magico” e “Rigoletto”, proseguono gli appuntamenti domenicali in aprile: dopo “Genitori e Figli”, sarà la volta il 22 aprile “Luci e Ombre nell’Opera”.
Domenica 8 aprile per “Genitori e Figli” quattro giovani cantanti pluripremiati, accompagnati al pianoforte dal M° Giorgio Martano, eseguiranno arie e duetti d’opera tratti dalle composizioni di W. A. Mozart, G. Puccini, G. Verdi per ripercorrere il variegato rapporto tra genitori e figli, dalla vendetta all’amore protettivo.
L’ultimo concerto della II edizione della rassegna “Lirica a Corte” del Teatro Superga sarà il 22 aprile:“Luci e ombre nell’Opera”, un concerto dedicato al comico e al tragico del melodramma con arie e duetti d’opera di L. Delibes (“Lakmé), G. Donizetti (“La Favorita” e “Elisir d’Amore”), F. Cilea (“Adriana Lecouvreur”), W. A. Mozart (“Le Nozze di Figaro”), G. Rossini (“Il Signor Bruschino”), F. P. Tosti, G. Verdi (“Luisa Miller”).

Biglietto “Lirica a Corte”: posto unico 27 € comprensivo di aperitivo a cura di Cookin’ Factory di Claudia Fraschini (www.cookinfactory.com)
Informazioni e prevendite biglietti: Teatro Superga, Via Superga 44 – Nichelino (To)
Biglietteria: dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19 e il giorno del concerto alla biglietteria della Palazzina di Caccia di Stupinigi a partire dalle ore 17.30
Prenotazioni: biglietteria@teatrosuperga.it | 011.6279789
Acquisto online su www.teatrosuperga.it e prevendite abituali del Circuito Ticketone

Ecco il programma di “Genitori e Figli”, domenica 8 aprile nel Salone d’Onore della Palazzina di Caccia di Stupinigi per la rassegna “Lirica a Corte”:

G. Verdi, Favella il Doge ad Amelia Grimaldi? da “Simon Boccanegra”
Tiberia Monica Naghi, Guido Dazzini

G. Verdi, Figlia! Mio Padre!… Veglia, o donna, questo fiore da “Rigoletto”
Francesca Benitez, Alessio Verna

G. Puccini, O mio babbino caro da “Gianni Schicchi”
Tiberia Monica Naghi

G. Verdi, Di Provenza il mar, il suol da “La Traviata”
Guido Dazzini

W. A. Mozart, Der Hölle Rache da “Die Zauberflöte”
Francesca Benitez

G. Verdi, Pallida, mesta sei... Andrem raminghi da “Luisa Miller”
Tiberia Monica Naghi, Guido Dazzini

G. Verdi, Cortigiani, vil razza dannata da “Rigoletto”
Alessio Verna

G. Verdi, Tutte le feste al tempio… Sì, vendetta, tremenda vendetta da “Rigoletto”
Francesca Benitez, Alessio Verna

FRANCESCA BENITEZ Soprano
Nata a Chiavari nel 1992, nel 2014 si diploma in canto lirico presso il Conservatorio ‘N. Paganini’ di Genova con Maria Trabucco. Negli anni di frequentazione del Conservatorio, vince la borsa di studio ‘G. Mutti’. Interpreta Jaffet (Noye’s Fludde di Britten) al Palazzo Ducale di Genova e Poppea (L’inconorazione di Poppea) in scena alla Sala dei Concerti del Conservatorio di Genova. Nel 2017 debutta al Teatro San Carlo di Napoli nel ruolo de Die Königin der Nacht (Die Zauberflöte), con riprese al Teatro Argentina di Roma, Comunale di Treviso e Romano di Ostia Antica. Nello stesso anno partecipa al concerto commemorativo ‘40 anni dopo la Callas’ a Sirmione, al concerto dei vincitori del Concorso internazionale ‘A. Giacomotti’ presso il Teatro Bibiena di Mantova e al gala lirico ‘Fuoco di gioia’ presso il Teatro Regio di Parma. È vincitrice di numerosi premi e masterclass, tra i quali: il primo premio al Concorso lirico internazionale ‘Bellano paese degli artisti’ 2017 e al Concorso lirico internazionale ‘A. Giacomotti’ 2016; nonché la masterclass a Sarzana con Katia Ricciarelli, Ernesto Palacio e Fabio Armiliato, vinta in occasione del Concorso internazionale ‘Premio Spiros Argiris’ 2017. Nel gennaio 2018 vince il ruolo de La contessa di Folleville (Il viaggio a Reims) al 69° Concorso per giovani cantanti lirici, mentre attualmente sta partecipando al progetto AsLiCo Carmen. La stella del Circo Siviglia Opera domani (Micaela).

TIBERIA MONICA NAGHI Soprano
Intraprende gli studi di canto in Romania con Mariana Nicolesco per poi proseguirli in Italia con Gianni Fabbrini e Annamaria Dell’Oste. Nel 2016 ultima gli studi di canto al Conservatorio di musica ‘L. Cherubini’ di Firenze. Frequenta le masterclass di Stanisław Daniel Kotliński, Alessandro Corbelli, Eva Marton e Mariella Devia. Attualmente studia con Bianca Maria Casoni. Dopo aver vinto nel 2008 il premio per il miglior giovane cantante al Concorso internazionale ‘Hariclea Darclée’, debutta sul palcoscenico con il Trittico (Lauretta/Gianni Schicchi, Giorgetta/Il tabarro, Suor Angelica/Suor Angelica), Bastien und Bastienne e Hänsel und Gretel. Nel 2015 partecipa a Die Fledermaus al Maggio Musicale Fiorentino e debutta nel ruolo di Donna Anna (Don Giovanni) a Budapest. Ottiene ottimi piazzamenti in diversi concorsi internazionali e prende parte a numerosi concerti del repertorio barocco e cameristico principalmente in Romania, ma anche in Italia. In repertorio ha ruoli quali La contessa di Almaviva (Le nozze di Figaro), Fiordiligi (Così fan tutte), Mimì (La bohème), Liù (Turandot), Micaëla (Carmen). Nel 2017 ha vinto al 68° Concorso per giovani cantanti lirici il ruolo de La Fisica nell’opera Ettore Majorana di Roberto Vetrano, che debutterà in prima esecuzione mondiale nel prossimo autunno per OperaLombardia e il Teatro Sociale di Trento. Nel 2017 ha partecipato al progetto AsLiCo Opera domani Il barbiere di Siviglia (Berta) e al progetto 200.com Nabucco (Anna). Per OperaLombardia, la scorsa stagione, ha partecipato all’opera Ettore Majorana. Cronaca di infinite scomparse di Roberto Vetrano (La Fisica), mentre attualmente sta partecipando al progetto AsLiCo Carmen. La stella del Circo Siviglia Opera domani (Micaela).

GUIDO DAZZINI Baritono
Nato a Sarzana (SP) nel 1994, studia canto lirico con Fernanda Piccini. Prosegue la propria formazione presso il Conservatorio di Parma ‘A. Boito’ sotto la guida di Lucia Rizzi, con cui continua a perfezionarsi, e del pianista Riccardo Mascia. Ha svolto attività di artista del coro all’interno di importanti teatri quali La Scala di Milano, Carlo Felice di Genova, Puccini di Torre del Lago. Ha tenuto concerti a Parma e nelle sale del Teatro Regio a partire dal Festival Verdi 2014. Ha debuttato nel 2016 ne La locandiera di Salieri (Marchese) presso il Teatro Consorziale di Budrio e ne La serva padrona (Uberto) a Sion in collaborazione con la Haute École de musique de Lausanne, con repliche a Parma e sul Lago d’Iseo inaugurando il festival ‘Onde Sonore’. Nel gennaio 2017 è vincitore del 68° Concorso per giovani cantanti lirici (categoria Emergenti), tramite il quale ha svolto attività concertistica e frequentato masterclass con Michele Pertusi, Alberto Gazale e Alfonso Antoniozzi. Nell’ultima stagione di OperaLombardia è stato Marullo (Rigoletto), mentre sta partecipando ai progetti AsLiCo Pocket Opera La traviata (Germont) e Opera domani Carmen. La stella del Circo Siviglia (Dancairo).

ALESSIO VERNA Baritono
Nato ad Alessandria, intraprende lo studio del canto lirico sotto la guida di Franca Mattiucci. Ha cantato Malatesta (Don Pasquale) al Teatro Comunale di Bologna, ruolo poi affrontato anche per OperaLombardia nel 2015. Selezionato per partecipare all’Accademia di musica internazionale di Tenerife, debutta nel 2014 nel ruolo di Don Magnifico (La Cenerentola) all’Auditorio della città. Al Teatro Alfieri di Asti debutta nel ruolo del Sagrestano (Tosca). È Marcello (La bohème) presso il Teatro Parvum di Alessandria, l’Auditorium Mater Dei di Tortona e il Teatro Giacometti di Novi Ligure. Ampia è la sua attività concertistica, che lo ha visto protagonista in numerose sale musicali e rassegne concertistiche, tra cui il circolo degli Amici della Scala a Lugano, Pavia Lirica, Castello di Belgioioso, Circolo di lettura a Tortona. Recentemente è stato Don Bartolo (Il barbiere di Siviglia) al Maggio Musicale Fiorentino, Principe Yamadori/Commissario imperiale (Madama Butterfly) nei teatri Municipale di Piacenza e Pavarotti di Modena, Dancaïre (Carmen) alle Terme di Caracalla, Enrico Ashton cover (Lucia di Lammermoor) e Schaunard (La bohème) al San Carlo di Napoli. Tra i futuri impegni, tornerà a Napoli per Douphol (La traviata). Nel 2016 è risultato idoneo al 67° Concorso per giovani cantanti lirici.

GIORGIO MARTANO Pianista
Si diploma in pianoforte col massimo dei voti e lode presso il Conservatorio di Lecce sotto la guida di Francesca Mammana. Si distingue fin da giovane in diverse competizioni nazionali e internazionali, sia come solista che nel repertorio cameristico, conseguendo borse di studio e premi speciali. Nel 2010 consegue presso il Conservatorio di Parma l’abilitazione all’insegnamento del pianoforte e successivamente si perfeziona come maestro collaboratore nel 2012 presso l’Accademia per maestri collaboratori del Teatro alla Scala di Milano e nel 2014 presso la Riccardo Muti Opera Academy. Nel 2012 lavora come pianista accompagnatore presso l’Accademia di Ballo del Teatro alla Scala e nello stesso anno vince l’audizione per Maestri collaboratori presso il Teatro Sociale di Como, presso il quale collabora come maestro preparatore e di sala per la stagione di OperaLombardia e diversi altri progetti. Da diversi anni è chiamato come maestro accompagnatore e vocal coach presso enti lirici, operastudio e masterclass di canto. Da due anni collabora con il Teatro Stanislavskij di Mosca come vocal coach e consulente per il repertorio lirico italiano. Nel 2015 è maestro preparatore per Il flauto magico, progetto Opera domani presso la Royal Opera House di Muscat, in Oman. Nella corso della sua carriera ha collaborato con artisti di fama internazionale, quali Riccardo Muti, Jessica Pratt, Michele Pertusi, Anita Rachvelishvili, Gregory Kunde, Alfonso Antoniozzi, Hibla Gerzmava, Graham Vick, Johnatan Miller, Ugo Benelli e molti altri.


Nessun commento:

Posta un commento